Indietro

Un tavolo di lavoro fra Moby e i fondi

Foto di repertorio

Dopo i timori di insolvenza della società che avevano portato all'istanza di fallimento ora la società Moby fa sapere che si è aperta una trattativa

MILANO — Dopo il duro scontro che ha portato alcuni fondi obbligazionisti stranieri a presentare un'istanza di fallimento contro la società Moby per i timori di insolvenza futura e dopo che l'istanza è stata respinta dal Tribunale fallimentare di Milano (si veda gli articoli correlati), ecco che arriva il dialogo fra le due parti.

Infatti è la stessa società Moby, facente capo al gruppo Onorato, che in una nota spiega che è "iniziato il dialogo fra Moby e i bondholders".

"La compagnia di navigazione e i fondi hanno promosso un tavolo di lavoro, - si legge nella nota di Moby - a seguito dei recenti accadimenti, con l'obiettivo di dare seguito al piano industriale dell'azienda garantendo sia i diritti degli obbligazionisti, sia quelli della compagnia, che continua la sua piena operatività e l'importante opera di rinnovamento e di investimenti previsti dal piano industriale, anche alla luce dei numeri positivi dell'ultima semestrale".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it