Indietro

Novità dalla Villa romana delle Grotte

Veduta aerea della Villa romana delle Grotte a Portoferraio

La Fondazione diffonde un video per conoscere alcune curiosità sulla Villa Romana mentre l'emergenza coronavirus obbliga le persone a stare a casa

PORTOFERRAIO — "Una quarantena culturale per ricordare a tutti di essere responsabili. Un suggerimento per trascorrere il tempo mentre si resta a casa. Un modo virtuale per continuare a stringere relazioni nel momento in cui una epidemia ci costringe a evitarle nella vita reale", questo il messaggio che arriva dalla Fondazione Villa romana delle Grotte di Portoferraio.



"Da dove cominciare? - spiegano dalla Fondazione - Una delle cose più piacevoli, quelle di cui si potrebbe dire ça va sans dire: dare e diffondere buone notizie. Non c’è modo più semplice di amare i nostri beni: sapere che qualcuno se ne prenderà cura. Ci sono tanti modi per parlare di archeologia, noi iniziamo questo particolare momento di 'paziente e forzata pausa' condividendo il video di una conferenza sulla storia, nei secoli, della Rada di Portoferraio, narrata dal magnifico anfiteatro della Villa delle Grotte aperto sulla rada stessa. Presentando questo video, ci limitiamo a creare le condizioni per pensare in grande e rivendicare il diritto alla speranza, poiché le molte novità che attendono l’archeologia nella Rada di Portoferraio nel Cammino della Rada, sono notizie positive, propositive, supportate da finanziamenti pubblici e privati importanti".

"Per l’occasione - proseguono dalla Fondazione - ce ne aveva offerto un’anticipazione Lorella Alderighi, funzionaria archeologa della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, che ha il compito istituzionale di tutelare il patrimonio archeologico nell’ambito del territorio di competenza, oltre a cooperare con la Regione e gli enti territoriali per la sua valorizzazione. La dottoressa Alderighi è stata la prima della triade di relatori alle cui conclusioni ha partecipato il prof. Beppe Battaglini, nella duplice veste di storico e consigliere per il Patrimonio Culturale del Comune di Portoferraio, insieme alla presidente Cecilia Pacini. Nel prossimo video Anna Guarducci ci parlerà di Cosimo, e per concludere, Franco Cambi ci parlerà ancora di archeologia e di Convenzione di Faro, ma questa è un altra storia…"

Qua sotto è visibile il primo video con l'intervento di Lorella Alderighi.

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it