Indietro

Portoferraio ha celebrato "Il Giorno del ricordo"

Mario Ferrari, sindaco di Portoferraio, durante le celebrazioni

Si è svolta presso il Duomo di Portoferraio la cerimonia per ricordare le vittime delle Foibe, la ricorrenza nazionale istituita con legge nel 2004

PORTOFERRAIO — Il Comune di Portoferraio ha celebrato, durante la messa che si è svolta questa mattina in Duomo Il Giorno del ricordo. Erano presenti le autorità militari e le associazioni d’Arma,  per la solennità civile nazionale celebrata il 10 Febbraio di ogni anno e istituita con la legge del 30 Marzo 2004  per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell'immediato dopoguerra, e della più complessa vicenda del confine orientale. 

Sottolineando come per tanti anni queste vicende siano state taciute, il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari ha inoltre commentato: 

“Il nostro dovere è ricordare nella maniera più appropriata tutte le pagine più importanti della nostra storia. A farlo, anche oggi come sempre, ci aiuta la presenza delle Forze dell’Ordine, che con la loro attività quotidiana rassicurano la vita di ognuno di noi tenendo lontani soprusi e violenze d’ogni genere, e delle Associazioni d’Arma, che con la propria orgogliosa rappresentanza sono memoria vivente del nostro orgoglio nazionale e del sacrificio fatto da tanti italiani per difendere la propria Patria. A loro va la nostra riconoscenza”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it