Indietro

Porti, nuove regole per la sicurezza sul lavoro

Porto di Livorno (foto di repertorio)

Approvate nuove regole sul lavoro portuale da parte dell'Autorità. Ecco tutte le novità dalla riunione del Comitato di gestione dell'ente

LIVORNO — L'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, che gestisce i porti di Livorno, Portoferraio, Rio Marina, Cavo e Isola di Capraia, fa sapere che è stato presentato oggi pomeriggio in Comitato di Gestione lo schema di Regolamento che disciplina l’esercizio sia delle attività portuali da autorizzare ai sensi dell’art. 16, comma 3, che di quelle del soggetto fornitore di manodopera durante i picchi di lavoro (l’ALP, ovvero l’art. 17).



Con riferimento all’art.16, come si legge in una nota dell'ente, lo schema di regolamento stabilisce i requisiti da rispettare per l’ottenimento dell’autorizzazione, definendo anche i contenuti i termini di presentazione della domanda. All’interno del regolamento sono anche disciplinati i criteri per la determinazione del numero massimo delle autorizzazioni, gli obblighi delle imprese autorizzate e grande attenzione viene data alla sicurezza del lavoro.

Con riferimento al fornitore di manodopera in porto (art.17), il Regolamento definisce tra l’altro le modalità di determinazione quantitativa e qualitativa degli organici del Soggetto fornitore e i criteri per la determinazione e l’applicazione delle tariffe.

Dopo aver esaminato ed espresso parere favorevole a una serie di richieste di concessioni ai sensi dell’art.36 del Codice della Navigazione, il Comitato ha approvato l’aggiornamento 2020/2022 del Piano Anti-Corruzione. Nel documento sono individuate le attività nell’ambito delle quali è più elevato il rischio di corruzione, e vengono definite le relative misure di mitigazione, prevedendo meccanismi di formazione, attuazione e controllo delle decisioni.

In chiusura di riunione, il presidente dell’AdSP, Stefano Corsini, ha informato il Comitato delle dimissioni dell’avvocato Giuseppe Batini, designato dal Comune di Livorno.

"Grazie, avvocato Batini, per l’impegno profuso e la passione che hai messo nel tuo mandato. Sei stato un collaboratore prezioso, lucido, pungente ma sempre guidato dall’indipendenza di giudizio e da un equilibrio che ha contribuito a tante decisioni significative del Comitato", ha dichiarato Corsini.

«Ora attendiamo presto la nuova designazione da parte del sindaco di Livorno richiesta con nota di oggi».

Ringrazio l’avvocato Batini per l’impegno profuso nell’ambito del Comitato di gestione dell’Autorità di Sistema Portuale – ha detto Corsini - Il suo contributo è stato determinante. Ora aspettiamo che il sindaco di Livorno indichi il suo sostituto».

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it