Indietro

Fine stagione positivo e con tanti svizzeri

Veduta dal Volterraio (foto di Massi Macii)

Commenti positivi dalle strutture dell'Elba per le presenze turistiche registrate in Settembre ed inizio Ottobre grazie anche alle campagne della Gat.

CAPOLIVERI — Mentre si attende che la Gestione associata del Turismo dei Comuni elbani renda noi i dati dei passaggi nave del mese di Settembre 2019 - nel periodo Gennaio Agosto sono aumentati del 2,27 per cento (leggi qui l'articolo) - abbiamo cercato di capire com'è andata la bassa stagione turistica all'isola d'Elba nel mese di Settembre e nella prima metà di Ottobre contattando alcune strutture ricettive e chiedendo se, come osservato in giro per l'Elba, quest'anno ci sia stato un incremento delle presenze dei turisti svizzeri grazie alle campagne specifiche promosse dalla Gat nei paesi dell'arco alpino ed in particolare proprio in Svizzera.

Secondo Christian Martorella dell'Hotel Piccola Versilia di Marina di Campo, che ha chiuso la stagione la scorsa settimana, “la bassa stagione 2019 e cioè i mesi di Settembre e di inizio Ottobre sono stati positivi. La nostra clientela è prevalentemente italiana e fino al 15/20 Settembre abbiamo avuto richieste di persone interessate al mare mentre nelle settimane successive le persone erano interessate alle attività outdoor ”.

Per quanto riguarda il versante riese, Claudio De Santi, imprenditore e titolare di due residence, a Nisporto e in località Grassera, ci ha detto che “questa bassa stagione è andata molto bene con un bell'incremento delle attività nel mese di Settembre". "Una struttura - ha detto De Santi - l'abbiamo chiusa pochi giorni fa mentre un'altra al momento è occupata al 20 per cento. Occupazione buona ma mercato povero perché non abbiamo ancora recuperato i prezzi ante crisi, cioè prima del 2010. Aspettiamo quel turismo finalizzato allo sport e alle attività outdoor per poter allungare la stagione di cui si è parlato alla Borsa del Turismo sportivo, i risultati si vedranno in seguito”. Per quanto riguarda turisti provenienti dalla Germania e dalla Svizzera sono state registrate alcune presenze in queste strutture del versante riese.

Vincenzo Anselmi dell'Hotel Belmare di Patresi, nel Comune di Marciana spiega che “i mesi di Settembre e Ottobre quest'anno sono stati molto positivi, al contrario di Luglio, tanto che c'è stato un aumento delle presenze di circa il 10 per cento rispetto al 2018. Gli ospiti in bassa stagione sono stati a maggioranza italiani e tutti in vacanza sull'isola per fare escursioni e trekking”. L'Hotel segue molto le attività outdoor e organizza anche iniziative di pulizia e sistemazione del sentieri in accordo con il Cai. Da parte delle struttura c'è comunque la volontà di poter ampliare l'apertura se si presentano le condizioni, tanto che nel ponte di Novembre resterà aperta perché ha ricevuto varie richieste. Per quanto riguarda la presenza di turisti svizzeri risulta inoltre che quest'anno a Patresi in alcuni appartamenti c'è stata e c'è ancora una discreta presenza.

Dall'Hotel e Residence Villa San Giovanni, a Portoferraio, la direttrice Carmen Caggiano ci ha detto che per loro i mesi di Settembre e Ottobre sono sempre molto positivi e anche quest'anno c'è soddisfazione per le presenze registrate. Fino alla prima metà di Settembre i clienti sono prevalentemente italiani, dato che poi iniziano le scuole, mentre tra fine Settembre e Ottobre c'è la presenza di molti turisti svizzeri e attualmente nella struttura i gruppi sono composti proprio da questo tipo di clienti.

Conferme positive anche dall'Hotel Antares di Capoliveri dove nel mese di Settembre e nella prima metà di Ottobre hanno avuto buone presenze turistiche, migliori rispetto a quelle di Aprile e Maggio. Qui infatti da circa 4/5 anni si registra una tendenza in consolidamento di turisti provenienti dalla Svizzera, dato che a fine stagione hanno dei periodi di ferie e vengono a trascorrere le vacanze all'Elba. Si tratta prevalentemente di famiglie, la maggior parte delle quali interessate a vivere il mare, ma ci sono anche turisti interessati alle attività outdoor e in particolare al ciclismo. Anche nella bassa stagione di Settembre e Ottobre vengono comunque forniti tutti i servizi del periodo estivo e alcune famiglie hanno già anticipato di voler tornare il prossimo anno. L'hotel ha concluso la stagione il 12 Ottobre ma ogni anno cerca sempre di ampliare il periodo di apertura.

Il periodo autunnale appare quindi ricco di potenzialità per allungare la stagione, con soggiorni legati allo sport e alle attività outdoor, su cui sta puntando molto anche la promozione della Gestione associata del Turismo dei Comuni elbani, di cui capofila è il Comune di Capoliveri, con campagne specifiche per il mercato di Germania, Svizzera ed Austria (leggi qui l'articolo). In base quindi alle prime impressioni di alcuni operatori del comparto turistico sembra che ci sia una tendenza a spostare la vacanza nel periodo finale dell'estate e in quello autunnale. Quindi c'è molta aspettativa su quelli che potranno essere i risultati futuri anche attraverso un lavoro sempre più integrato di promozione fra le istituzioni, l'associazione Albergatori e le associazioni sportive elbane e non.

Far conoscere il territorio elbano e le possibilità che l'isola offre fuori dalla stagione estiva e che coinvolge tutto il suo territorio, attraverso i percorsi di bike, trekking etc. è un progetto su cui la Gat sta lavorando da tempo. A questo proposito oltre alle campagne promozionali per far conoscere il territorio elbano ed i vari percorsi tematici, la Gat ha anche deciso di calendarizzare gli eventi sportivi dei prossimi tre anni nella bassa stagione per far conoscere l'isola da altri punti di vista (leggi qui l'articolo).

Un mercato turistico che potrà avere ulteriori sviluppi anche attraverso i contatti con il Coni e le associazioni sportive nazionali e internazionali, avvenuti in occasione della Borsa del Turismo attivo sportivo e del benessere termale, svoltasi quest'anno per la prima volta all'Elba proprio nei primi giorni di Ottobre (leggi qui l'articolo).

Inoltre nella primavera 2019, sempre la Gat, ha lanciato anche il progetto pilota “Elba No Rain” per incentivare il turismo nei mesi di Aprile e Maggio con la garanzia di un rimborso ai turisti in caso di pioggia (leggi qui l'articolo).

Per chiudere una curiosità. Su booking.com una turista tedesca, nel commentare positivamente la sua vacanza in un albergo dell'isola d'Elba, a conferma dell'incremento delle presenze sull'isola nel mese di Settembre ha scritto: L'Elba era ancora piena di turisti - persino la spiaggia – non ce lo aspettavamo a fine Settembre!

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it