Indietro

Borse di dottorato per cento giovani laureati

Foto di repertorio

Il bando, finanziato per 4 milioni di euro con il Por Fse 2014-20 e 2 della Regione, è rivolto a Università ed enti di ricerca

FIRENZE — Altri cento giovani laureati toscani potranno perfezionarsi nei propri studi grazie alle borse di dottorato “Pegaso”. La giunta regionale ha infatti approvato le linee del bando rivolto a Università ed enti di ricerca grazie al quale, anche quest’anno, la Regione selezionerà qualificati corsi di dottorato, finanziando le relative borse di studio con 6 milioni di euro. 

I dottorati saranno realizzati in Toscana da Università ed enti di ricerca, in collaborazione con le imprese. Il bando rientra tra le opportunità promosse da Giovanisì, il progetto della regione per l’autonomia dei giovani.

I candidati devono avere meno di 35 anni, essere in possesso di una laurea, conoscere bene l'inglese e rendersi disponibili a effettuare soggiorni di studio e ricerca all'estero per almeno sei o dodici mesi in imprese, università o strutture di ricerca qualificate. Per ogni giovane laureato cui verrà assegnata la borsa di dottorato saranno disponibili complessivamente circa 61 mila euro che diventeranno 66 mila se il soggiorno all'estero durerà almeno un anno. Il bando sarà finanziato per 4 milioni di euro con il Por Fse 2014-20, quindi con fondi comunitari, ma in questo caso la Regione interverrà direttamente con 2 milioni di euro di fondi propri.

Grazie a questa nuova tranche di Borse Pegaso salirà ancora il numero dei giovani che ne hanno usufruito: sin qui sono già stati finanziati ben 92 corsi di dottorato con l’assegnazione di 475 borse triennali, per un investimento complessivo pari a circa 27,5 milioni di euro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it