Indietro

La macchia nel Tirreno ripresa dallo spazio

Foto Facebook ESA - European Space Agency

Il satellite Sentinel-1 dell'Agenzia Spaziale Europea ha fotografato dall'alto la chiazza di carburante finito in mare dopo lo scontro tra mercantili

ROMA — E' stata immortalata anche dallo spazio la macchia di carburante che si è disperso in mare dopo la collisione tra la motonave tunisina Ulisse, che trasportava autocarri e automobili con la nave portacontainer Cls Virginia, battente bandiera cipriota in acque francesi al largo della Corsica (vedi articoli correlati). A fotografarla dall'alto è stato il satellite Sentinel 1A che insieme a Sentinel-1B fa parte della costellazione europea Copernicus condotta da Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione Europea.

I satelliti sono in grado di vedere anche attraverso l'oscurità e di penetrarla per catturare immagini come quella della chiazza di petrolio nel Tirreno, lunga circa 20 chilometri. 

 Alle operazioni di pulizia del mare sta contribuendo anche l'Italia insieme a Francia e Principato di Monaco. Uno dei mezzi antinquinamento è salpato da Livorno dopo lo scontro. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it