Indietro

Scontro navi, macchia in mare sorvegliata speciale

Foto Twitter Ministero Ambiente

A pieno regime il recupero del carburante sversato dopo la collisione. Macchia per ora stazionaria. Dalla Toscana aiuti per le operazioni

LIVORNO — La macchia di carburante sversato in mare dopo la collisione tra due mercantili ieri in acque francesi a poca distanza dalla Corsica è sotto controllo.  "Al momento si evidenzia una sostanziale stazionarietà del carburante presente in mare rispetto al punto di rilascio", ha detto l'assessore all'ambiente della Regione Liguria Giacomo Giampedrone che si è attivato attraverso l'agenzia regionale di protezione ambientale. 

Lo scontro è avvenuto a nord di capo Corso fra la portacontainer Cls Virginia e il traghetto Roro Ulysse della Ctn.

"Abbiamo messo a punto una simulazione basata su dati geografici, meteo marini e previsionali per capire al meglio il comportamento della macchia e i suoi spostamenti", ha detto  Giampedrone. 

Intanto proseguono a pieno regime le operazioni di recupero del carburante finito in acqua, portate avanti da una nave italiana. Lo ha reso noto la Guardia Costiera italiana impegnata nel luogo dell'incidente sotto il coordinamento delle autorità francesi. Prosegue poi il monitoraggio da parte dei mezzi aerei e navali della Guardia Costiera.

Sul posto, dopo la collisione, è stata inviata anche una motovedetta da Livorno. 

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it