Indietro

Toremar, interrogazioni in consiglio regionale

Quattro diverse interrogazioni hanno chiesto alla Giunta regionale aggiornamenti sul caso Toremar. Simoncini: "Priorità mantenere il servizio"

PORTOFERRAIO — "La Giunta regionale considera una priorità mantenere la qualità del servizio di trasporto marittimo per l’Arcipelago toscano e tutelare i dipendenti”. Lo ha affermato questa mattina in aula l’assessore regionale Gianfranco Simoncini, in risposta a quattro distinte interrogazioni presentate a seguito dell’annullamento da parte del Consiglio di Stato dell’appalto per l’aggiudicazione di Toremar a Moby spa

Le interrogazioni sono state presentate dai consiglieri Marta Gazzarri, Giuliano Fedeli, Marco Manneschi (Tcr) e Pieraldo Ciucchi (Gruppo Misto); dal consigliere Giuseppe Del Carlo (Udc); dai consiglieri Marina Staccioli, Giovanni Donzelli, Paolo Marcheschi (FdI); dai consiglieri Giovanni Santini, Nicola Nascosti (Fi).

Simoncini ha ripercorso la vicenda, che ha visto l’aggiudicazione da parte della Regione Toscana dell’appalto per la privatizzazione della società Toremar alla Moby spa, la stipula di un contratto per i servizi pubblici di trasporto marittimo con le isole dell’Arcipelago toscano, la sentenza del Tar favorevole all’aggiudicazione, fino alla sentenza del Consiglio di Stato, che ha invece annullato l’aggiudicazione della gara a Moby e sancito di fatto come aggiudicataria una cordata di imprese denominata “Toscana di navigazione”.

L’assessore ha assicurato che la Giunta “farà quanto necessario” affinché la continuità del servizio per le isole, fin qui garantita, non ne risenta e che effettuerà verifiche approfondite. Giuseppe Del Carlo ha preso atto “dell’impegno della Regione”, ma “il tutto andrà verificato quando avverrà il passaggio da una compagnia all’altra”, Marco Manneschi ha “apprezzato l’impegno della Giunta a garantire la continuità” e ha detto che “fa bene l’amministrazione a verificare che siano garantiti i presidi della gara, a partire dalle tariffe e dal livello dei servizi”, Marina Staccioli ha auspicato “la ripresa del servizio stagionale, fin qui stoppato”; Nicola Nascosti ha commentato che “in questa vicenda delicatissima è fondamentale che la Regione tuteli sia l’occupazione che il servizio, che peraltro fin qui è stato efficiente ed efficace”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it