Indietro

Tari, il Comune riduce le tariffe

Foto di repertorio

Nel Comune di Marciana la raccolta porta a porta è stata introdotta prima che negli altri Comuni elbani. Sono previste ulteriori riduzioni

MARCIANA — Con delibera n. 11 del 25 Marzo 2019 dal titolo "Approvazione delle tariffe della tassa rifiuti (Tari) 2019", il Consiglio comunale di Marciana, con il voto contrario dei consiglieri di minoranza, ha approvato le nuove tariffe da applicare per l’anno 2019.

"Il 16 Maggio scadrà quindi la prima rata adeguata alle nuove tariffe 2019 - spiega l'amministrazione del Comune di Marciana - ed i contribuenti hanno ricevuto una bolletta notevolmente diminuita, non solo in confronto al 2015, anno di inizio della raccolta porta a porta, ma anche e soprattutto rispetto alla vecchia Tarsu, che come alcuni ricordano non andava a coprire il costo totale della spesa del servizio e come si evince dalla tabella sottostante".

"E’ evidente quindi che il percorso intrapreso, nonostante le difficoltà iniziali, è quello giusto sia per l’ambiente, - aggiunge l'amministrazione comunale - con l’introduzione del porta a porta come comune pilota all’isola d’Elba, sia nell’ottica della diminuzione dei tributi locali. Oltre al prolungamento dell’orario di apertura dei due centri di raccolta a Marciana e Procchio, i prossimi obiettivi saranno la realizzazione di un centro di raccolta che serva le zone di Chiessi e Pomonte e l’applicazione della tariffa puntuale che andrà a premiare con un ulteriore diminuzione del costo della bolletta, i cittadini che effettuano la differenziata in modo corretto".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it