Indietro

Sequestrate due reti da pesca fra l'Elba e Pianosa

ISOLA D'ELBA - Sono state sequestrate nei giorni scorsi dagli uomini della capitaneria di Porto di Portoferraio a bordo della motovedetta CP725, due reti da pesca posizionate in maniera non idonea. La prima delle due reti poste sotto sequestro della lunghezza totale di circa 500 metri, era sita a meno di un miglio nautico da Punta del Marchese, all’interno quindi della zona a tutela integrale dell’area naturale marina di interesse nazionale dell’Isola di Pianosa. Segnalata con strumenti non conformi alla normativa vigente, non riportava alcuna indicazione relativa al proprietario. I militari l’hanno issata a bordo procedendo, al sequestro della stessa ed alla segnalazione del reato all’autorità giudiziaria. Le specie ittiche, ritrovate ancora in vita, sono state prontamente svincolate e lasciate libere di riprendere il mare.Si è invece risaliti all’identità del proprietario della seconda rete sequestrata, rinvenuta nelle ore successive al primo ritrovamento nelle acque antistanti il Porto di Rio Marina. In questo caso la rete, di circa 600 metri, non era debitamente segnalata, come invece scrupolosamente previsto dalla normativa nazionale di riferimento.L’attrezzo è stato, ovviamente, salpato e posto sotto sequestro. Anche in questo caso il pesce imprigionato è stato immediatamente liberato.
Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it