Indietro

Segnini: "Il sindaco spieghi in consiglio"

Il capogruppo di minoranza incalza il sindaco Lambardi su immigrazione e assetti politici della maggioranza chiedendo che riferisca in consiglio

CAMPO NELL'ELBA — Il consiglio comunale di questa sera ha ad oggetto due punti all'ordine del giorno riguardanti la Protezione civile associata dell'Elba occidentale preceduti dalle consuete comunicazioni del sindaco. 

L'attenzione di tutti noi, sebbene la Protezione civile e la sua organizzazione rappresentino argomento di alto interesse per la vita della nostra popolazione, è incentrata sui recenti fatti che hanno riguardato la confusa situazione politica campese. In particolare sulla relazione del Sindaco e sulle iniziative che il primo cittadino ha attuato prima del consiglio e sulle giustificazioni che verranno dallo stesso fornite in sala consiliare, non solo ai consiglieri ma alla popolazione che ci auguriamo si presenti numerosa. 

Da parte nostra riteniamo utile riferire su quali argomenti attendiamo risposte dal Sindaco:

- Il primo, ancora privo di spiegazione, riguarda l'iniziativa assunta dai quattro consiglieri, oramai ex Rinascita Campese, che pochi giorni fa hanno avanzato richiesta al Sindaco di approfondimento in consiglio comunale su quanto dallo stesso dichiarato sulla questione immigrazione e sulle possibili ricadute in ambito locale, in quanto argomento non rientrante tra quelli convenuti nel programma elettorale. 

Su questa iniziativa Nuovo Progetto per Campo ha invitato a sua volta il sindaco ad includere l'argomento nell'ordine del giorno del Consiglio Comunale in quanto per lui obbligo ai sensi dell'art. 16 comma 3, lettera c dello Statuto Comunale.

Il Sindaco al contrario, non rispettoso delle disposizioni statutarie, non dà conto nè della richiesta della maggioranza nè del sollecito della minoranza e pertanto non prevede alcun punto di discussione 

Atteggiamento poco chiaro del il sindaco, il quale prima di riferire alla stampa in merito alla propria iniziativa in tema di immigrazione non informa nè la popolazione, nè il Consiglio comunale e, tantomeno, la sua maggioranza che si vede costretta a chiedere notizie ai sensi dello statuto.

- Il secondo concerne il comunicato degli stessi quattro consiglieri di Rinascita Campese, che ritirano l'adesione al proprio movimento per insanabili divergenze politiche. Come gruppo NPC abbiamo diffuso un comunicato già pubblicato dalla stampa e su quanto nello stesso contenuto ci/vi chiediamo:

1) Quale è l'approdo politico dei quattro firmatari? Non sono di Punto a capo, non sono di Rinascita Campese non sono di Nuovo Progetto per Campo ma vogliono comunque continuare in seno alla maggioranza. 

2) Con quali ruoli dato che il Lambardi ha assunto impegni con Rinascita Campese alla quale ha assicurato vice sindaco e posti in giunta?

A queste domande chiediamo chiarezza non solo dal Sindaco ma anche dai quattro ex Rinascita Campese che diano conto delle motivazioni, delle insanabili divergenze e di tutto quanto non presente negli attuali comunicati che li hanno determinati a prendere la decisione di uscire dal movimento che ha contribuito alla loro elezione lasciando ai suoi destini l’esponente di maggior spessore ed attuale vice-Sindaco. 

Non si sta parlando di difficoltà in famiglia ma del governo di una comunità. Governare in questa condizione non è governare e cioè fare gli interessi degli amministrati ma solo puro mantenimento del potere. Purtroppo, per la cittadinanza del nostro comune, è emerso ciò che era facilmente pronosticabile viste le divergenze che contraddistinguono le due anime, ad oggi tre, dell’attuale maggioranza".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it