Indietro

Vietato spostarsi da un Comune all'altro

Foto di repertorio

Per contrastare il coronavirus stretta sugli spostamenti fra Comuni diversi. Ordinanza dei ministeri recepita nel nuovo decreto firmato oggi da Conte

ROMA — Da oggi è stata disposta una nuova restrizione negli spostamenti delle persone per contrastare il rischio di contagio da coronavirus su tutto il territorio nazionale. Infatti alle persone è vietato trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in Comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Lo stabilisce l'ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute e dal ministro dell'Interno che rimarrà efficace fino all'entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

Nella serata di oggi 22 Marzo, il contenuto dell'ordinanza è stato recepito nel decreto firmato dal presidente Conte e formulato nel seguente modo:

"è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; conseguentemente all’articolo 1, comma 1, lettera a), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 le parole' E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza' sono soppresse".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it