Indietro

Mit, "pronta gara pubblica per traghetti Sardegna"

Paola De Micheli

Lo ha dichiarato il ministro Paola De Micheli. La convenzione fra Stato e Moby scade a Luglio 2020, si dovrà procedere ad una gara pubblica

ROMA — A Luglio 2020 scade la convenzione per la continuità territoriale con la Sardegna fra la compagnia di navigazione Moby e lo Stato. Dopo le rassicurazioni del governo ad una interpellanza urgente alla Camera, è intervenuta direttamente Paola De Micheli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti.

"Una volta terminata la fase di verifica si procederà ad acquisire le manifestazioni di interesse da parte delle imprese che posseggono i necessari requisiti. In caso di esito negativo della fase di verifica delle manifestazioni di interesse, il Mit procederà all'imposizione degli obblighi di servizio o all'assegnazione del servizio attraverso l'espletamento di gara pubblica". Lo ha dichiarato il ministro De Micheli, rispondendo durante il Question Time del 4 Dicembre ad un'interrogazione sul bando di gara per il servizio pubblico di trasporto marittimo con la Sardegna.

"E' in corso di svolgimento una specifica attività istruttoria - ha aggiunto De Micheli - relativa alla predisposizione e successiva pubblicazione del bando di gara elaborato alla luce della delibera della Autorità di Regolazione dei Trasporti".

"Il Mit ha già concluso l'analisi dei dati di mercato relativi al traffico delle merci e di persone nei porti di origine e destinazione delle linee attualmente in esercizio. Da più di un anno è in corso un costante confronto con gli uffici della Regione della Sardegna per verificare, - ha concluso il ministo De Micheli - anche a seguito di consultazione pubblica, i dati relativi all'esigenza di servizio pubblico e la distribuzione temporale e spaziale, nonché le caratteristiche socio-economiche e demografiche della potenziale domanda".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it