Indietro

Mobility Week, concluse le iniziative

Il report del convegno sulla mobilità sostenibile all'Isola d'Elba traccia le linee di azione del progetto Elba Sharing

RIO MARINA — Nel pomeriggio di venerdì 22 settembre  si è conclusa la Settimana Europea della Mobilità, l’evento annuale che, dal 2002, la Commissione Europea propone ai comuni, ai cittadini e a tutti i soggetti pubblici o privati interessati, con lo scopo di promuovere modalità di spostamento più ecologiche ed efficienti.
Dopo aver proposto ai propri cittadini attività dinamiche come la Cosmopoli in Mountain Bike, un raduno urbano per le antiche vie di Portoferraio e le Mura Medicee, un corso di guida sicura in bicicletta per bambini dai 4 ai 14 anni e un’escursione fino al Castello del Volterraio, unitamente a un’esposizione di prodotti e servizi di mobilità sostenibile, i comuni di Rio Marina e Portoferraio hanno voluto concludere la Settimana con due appuntamenti di riflessione, aggiornamento e dibattito, coinvolgendo le istituzioni, le società partecipate ma anche i cittadini.
La mattina presso il Centro Culturale De Laugier si è svolto il convegno “La mobilità sostenibile all’Isola d’Elba: le opportunità del progetto Civitas Destinations – Elba Sharing”, che ha visto la partecipazione dei rappresentanti dei due comuni, delle società Tiemme e CTT Nord e delle istituzioni pubbliche direttamente coinvolte nel tema della mobilità: l’Autorità Portuale Alto Tirreno, il Comune di Piombino, il Servizio Sviluppo Strategico Pianificazione TPL di Livorno e il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. I referenti di “Elba Sharing", il progetto europeo sulla mobilità sostenibile, promosso dai comuni di Portoferraio e Rio Marina hanno aggiornato il pubblico sulle azioni svolte e su quanto ancora in programma.
L’evento è stato l’occasione per rilevare alcune criticità note legate alla questione della mobilità, come l’inquinamento del traffico navale, le distanze fra i comuni – non solo geografiche – la grande differenza fra le problematiche estive e quelle invernali e per informare il pubblico sulle azioni già avviate e su quelle pianificate al fine di favorire il miglioramento e l’efficientamento della mobilità.
I relatori hanno sottolineato anche l’importanza di lavorare per cercare di avvicinarci maggiormente agli standard europei per quanto riguarda la sostenibilità degli spostamenti e di ascoltare con attenzione le esigenze di turisti e residenti al fine di realizzare un piano di sviluppo desiderabile e virtuoso. Si è parlato anche molto di gioventù – tra l’altro molto numerosa in sala, essendo presenti tre classi III del liceo dell’ISIS Raffaello Foresi di Portoferraio - della necessità di promuovere una vera e propria cultura del cambiamento, basata su principi di apertura verso l’esterno, sostenibilità e partecipazione. I ragazzi, che hanno partecipato suggerendo delle sintesi del convegno per la comunicazione via social e inviando richieste e suggerimenti alla società CTT Nord su come migliorare il servizio, sono stati indubbiamente una fonte di ispirazione forte per i relatori, fra i quali c’è stato anche chi, come Carlo Sessa di Isinnova, ha proposto di far partecipare gli studenti in modo attivo alle attività di monitoraggio e analisi della mobilità, ad esempio iniziando dal progetto “Elba Sharing”. Il convegno si è concluso con una tavola rotonda, nell’ambito della quale sono arrivati spunti di lavoro interessanti, come ad esempio il consiglio di riprendere dal passato le buone pratiche di mobilità e di valorizzare gli antichi sentieri.
Nel pomeriggio l’evento si è spostata alla Terrazza degli Spiazzi di Rio Marina, dove, in un contesto più informale e divertente, i cittadini hanno potuto ricevere informazioni e soprattutto dare consigli e suggerimenti sulla mobilità. Gli operatori del progetto “L’Elba del Vicino” e la Pro Loco di Rio Marina e Cavo insieme allo staff di Elba Sharing hanno fatto interviste ai residenti e organizzato una caccia al tesoro, coinvolgendo adulti e bambini in una riflessione congiunta sulla mobilità sostenibile nel proprio territorio.
“La prima esperienza elbana di adesione alla Settimana Europea della Mobilità – hanno commentato il Sindaco di Rio Marina, Renzo Galli, e l’Assessore del Comune di Portoferraio, Angelo Del Mastro – è stata un successo, sia in termini di partecipazione di pubblico e autorità che di contenuti, e ci rinnova l’entusiasmo nel partecipare con i cittadini e tutti gli stakeholder a promuovere cambiamenti positivi nella nostra bellissima isola. Appuntamento alla prossima European Mobility Week, nel 2018.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it