Indietro

"Lampioni fuori contesto sul lungomare di Cavo"

I nuovi lampioni sul lungomare di Cavo

La proprietaria di una seconda casa a Cavo scrive al sindaco e parla di mancanza di "una visione lungimirante" riferito alle varie amministrazioni

RIO — Il progetto di riqualificazione dell'illuminazione pubblica dell'amministrazione comunale di Rio fa discutere. Dopo le critiche sui costi dell'esternalizzazione del servizio da parte del gruppo di minoranza consiliare Terra Nostra e la replica del sindaco Corsini, da una cittadina proprietaria di seconda casa, arriva una critica sui lampioni che sono stati installati sul lungomare Kennedy, nel paese di Cavo.

Secondo la signora  che da anni frequenta assiduamente il paese e la spiaggia manca "una visione lungimirante in grado di utilizzare le risorse in una direzione di sviluppo economico e sociale che salvaguardi il paesaggio e favorisca l’unica economia della zona che è il turismo".

"Quello di cui parlo oggi è l’oscenità dei nuovi lampioni installati sul lungomare Kennedy di Cavo. - dichiara la signora - Quella che segue è la lettera che ho inviato al sindaco e vi garantisco che se non dovessi andarmene stasera sarei stata in grado di raccogliere qualche centinaio di firme tanto è il disgusto suscitato su tutti i frequentatori della spiaggia".

Qui di seguito pubblichiamo il testo della lettera inviata al sindaco di Rio.

"Egr. Sig. Sindaco,

Sono proprietaria di una seconda casa a Cavo fin dal 1992 ed ho vissuto le diverse vicissitudini di questo paesino che finalmente in questi ultimi anni sembrava aver trovato la sua giusta sistemazione con il ripascimento della spiaggia e la sistemazione del lungomare Kennedy.

La balaustra che separa la strada dalla spiaggia è veramente graziosa, le palme (anche se non facenti parte della flora autoctona) si accordavano al panorama marino ed anche i lampioni, anche se non eccelsi, erano in sintonia con l’arredo urbano. Sono rimasta letteralmente di stucco nel vedere che quest’ultimi sono stati sostituiti da degli orrendi pali della luce del tutto fuori contesto e orribili nel loro design ultramoderno: un pugno in un occhio ogni volta che li guardi e piange il cuore a pensare che oltretutto per peggiorare in questo modo la situazione sono stati spesi anche dei soldi!!! (io pago l’Ici seconda casa e la Tari nonostante usi pochissimi sevizi comunali e per poche settimane l’anno).

I vecchi lampioni sul lungomare di Cavo

Le garantisco che quanto da me espresso è sentimento comune di tutti i bagnanti presenti nella spiaggia ed è diventato argomento costante di conversazione e di lamentela.

La mia lettera non servirà a nulla perché ormai il disastro è stato consumato, ma ritengo indispensabile renderLa partecipe di come la Sua azione amministrativa stia scontentando la comunità nella speranza che nel prossimo futuro le scelte di arredo urbano siano più meditate.

La saluto cordialmente".

Lettera firmata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it