Indietro

Traghetti fermi, le persone ospitate a bordo

Interno della nave "Giovanni Bellini"

Dopo la partenza delle 17,10 da Piombino per Portoferraio si sono interrotti tutti i collegamenti marittimi fra l'Elba e il continente

PORTOFERRAIO — Dopo i vari collegamenti saltati durante la giornata di oggi, venerdì 1 Febbraio, l'ultimo traghetto ad effettuare la traversata è stato l'Oglasa di Toremar, che è partita da Piombino per Portoferraio alle ore 17,10.

Infatti le condizioni meteo-marine e soprattutto il vento hanno causato l'interruzione dei collegamenti tra l'Elba e il continente.

Le persone rimaste a terra sia all'Elba che a Piombino e che non hanno trovato ospitalità di fortuna in albergo o in casa di parenti ed amici, saranno ospitate a bordo delle navi di Moby e Toremar nei due porti di Portoferraio e Piombino per passare la notte.

Intanto si apprende che a Piombino in porto, fermo a banchina, c'è soltanto il traghetto Giovanni Bellini di Toremar sul quale stanno imbarcando circa 40 persone che passeranno la notte a bordo e alle quali saranno distribuiti gratuitamente pasti e cibo.

La speranza è che domani mattina le condizioni meteo possano essere tali da poter riportare le persone a casa nelle due rispettive parti del mare.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it