Indietro

"Salviamo il doposcuola Arcobaleno", l'appello

Servono nuovi docenti volontari per salvare l'attività di volontariato che aiuta studenti delle scuole elementari e medie in difficoltà

PORTOFERRAIO — Crolla il "Doposcuola Arcobaleno" gestito da volontari? Mancano i docenti. E' probabile quindi che non si realizzi la sesta edizione dell'impegno, teso ad aiutare alunni delle elementari e delle medie un po' in difficoltà negli studi. Ma non è detta l'ultima parola. 

Qualche settimana fa era stato lanciato l'appello a rinforzare gli organici di coloro che generosamente offrono il proprio tempo libero, per garantire le lezioni pomeridiane presso la sala Don Marcolini di Piazza delle Repubblica, a Portoferraio, per fare un doposcuola di 2 giorni la settimana, con 2 ore a pomeriggio. 

Ma a quanto pare non ci sono state nuove adesioni e le poche insegnanti rimaste a svolgere tale compito sociale e culturale, non riescono a coprire il servizio. L'iniziativa è totalmente gratuita e serve, come detto, ad aiutare a fare i compiti assegnati a casa, oppure per ripassare e approfondire alcuni argomenti di studio. 

"Lanciamo un ultimissimo appello - dicono le volontarie, che sono ex insegnanti in pensione - se la situazione cambiasse e arrivassero nuovi volontari, anche studenti universitari od esperti delle varie materie scolastiche, a Gennaio si potrebbe tentare di garantire il servizio. Speriamo”

Chissà se le cose cambieranno e sarà impedita la fine di una esperienza pluriennale di solidarietà. 

Chi vuole salvare il doposcuola, offrendo la propria disponibilità può telefonare allo 0565-914090.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it