Indietro

"Quale gestione dei beni culturali?"

Marcello Camici

Marcello Camici interviene dopo la conferenza di fine anno e sottolinea che per valorizzare i beni culturali servono maggiori risorse

PORTOFERRAIO — "Su questo giornale online ho letto quanto comunicato nella conferenza stampa dalla giunta comunale di Portoferraio (vedi gli articoli correlati) dove ha fatto il punto sui primi sette mesi di amministrazione", scrive Marcello Camici, medico e scrittore. 

"E’ una grande ricchezza - prosegue Camici - quella del patrimonio culturale del Comune di Portoferraio che richiede una forte responsabilità per chi amministra. Per la valorizzazione, tutela, fruibilità, tre step importanti della politica culturale, è richiesto senso di responsabilità associato a conoscenza. L’assessore alla cultura e turismo enuncia linee guida dell’amministrazione in questo campo. Fa sapere che esistono criticità nella fruibilità. Vuol demandare la gestione (valorizzazione,tutela ,fruibilità) dei beni culturali alla istituzione di una fondazione. Sta valutando questo modello che ancora dopo sette mesi dall’inizio della legislatura non si capisce cosa sia".

"In sette mesi di amministrazione - aggiunge Camici - la nuova giunta comunale ha manifestato forte senso di responsabilità nell’amministrazione del patrimonio dei beni culturali? E’ stato approvato il Documento unico di programmazione (DUP 2019-2021). Nel documento col termine “missione” è indicata la funzione principale e l’obiettivo strategico perseguito dall’amministrazione pubblica. L’amministrazione pubblica del Comune di Portoferraio ha individuato 23 missioni e ha chiamato quella della politica culturale 'missione 05: tutela e valorizzazione dei beni e attività culturali'. A p. 31 del Dup 2019-2021 (Sezione strategica del Dup) viene rappresentata la spesa totale per missione nei prossimi due anni venturi ivi compresa quella per la missione 05. A p. 73 del Dup 2019-2021(Sezione operativa del Dup) vengono rappresentate le risorse assegnate al finanziamento della missione e programmi associati nonché le spese assegnate alla missione 05 per i prossimi anni venturi". 

"Persino per chi non ha dimestichezza con i numeri non è difficile comprendere- dichiara Camici-  che ben poco è destinato alla politica culturale (missione 05) veduto anche quello che è programmato per altre missioni come ad esempio la missione 01 (servizi istituzionali,generali e di gestione), la missione 09 (sviluppo sostenibile,e tutela del territorio dell’ambiente) ed altre ancora".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it