Indietro

Porta a porta, primo incontro molto partecipato

Il primo incontro dedicato al porta a porta nel centro storico

Entro il 2021 nella Regione Toscana si prevede di estendere il porta a porta al 95 per cento della popolazione. Il resoconto dell'incontro

PORTOFERRAIO — Nel pomeriggio del 21 Maggio alla Sala Nello Santi del Centro Congressuale De Laugier, a Portoferraio, si è svolto il primo dei due incontri previsti con i cittadini del centro storico per informare sulla partenza del servizio porta a porta.

"Ai numerosi cittadini presenti - spiega Esa con una nota - sono state proposte con slides, tutte le informazioni che è opportuno conoscere sul ciclo dei rifiuti, dove finiscono, come vengono trattati e quali sono i costi che si sostengono quando i rifiuti si smaltiscono, o i proventi che si possono ricavare quando le raccolte differenziate funzionano. Il percorso nel mondo della raccolta differenziata ha riguardato anche le analisi merceologiche che periodicamente devono essere fatte sulle varie tipologie di rifiuti conferiti in cassonetti stradali per misurare il grado di impurità delle varie frazioni : umido, carta, plastica, vetro ecc.."

Come spiegano da Esa, durante l'incontro "un accenno è stato fatto anche agli aspetti normativi che negli anni futuri riguarderanno le raccolte differenziate nella nostra Regione: Nel 2020 un tasso di differenziata pari al 70 per cento e un tasso di riciclo dei materiali raccolti pari al 75 per cento a regime, con la previsione dell’estensione delle raccolte porta a porta al 95 per cento della popolazione entro il 31/12/2021".

Il prossimo incontro è previsto per venerdì 31 Maggio alle ore 21 presso la sala Nello Santi del Centro Congressuale De Laugier.

All’incontro parteciperanno gli operatori che saranno addetti alle raccolte nel centro storico, ai partecipanti sarà offerto in omaggio una sacchetto di “Terra di Buraccio” il compost prodotto con il rifiuto organico selezionato nell’impianto di Buraccio, da utilizzare per la coltivazione di piante, giardini e orti agricoli.

I kit, come fanno sapere da Esa, possono essere ritirati in questi giorni presso il Centro di Raccolta di Portoferraio, inoltre un gazebo sarà presente nei giorni di giovedì e venerdì, anche della settimana prossima, dalle ore 8 alle ore 12 in Piazza Cavour davanti al Bar Kursaal.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it