Indietro

Pesca illegale di tonno rosso e pesci sottomisura

guardia costiera rimette in mare aragoste
La Guardia costiera mentre rimette in mare alcune aragoste

Proseguono i controlli sulla filiera della pesca da parte della Guardia costiera. Sono due i pescatori multati all'Elba negli ultimi giorno

PORTOFERRAIO — Continua senza sosta e in tutta la regione l’intensa attività di controllo della Guardia Costiera sull’intera filiera della pesca a tutela dei consumatori e della conservazione dell’habitat marino. Sono 21 gli illeciti contestati tra penali ed amministrativi e diverse migliaia di euro le sanzioni irrogate, oltre una tonnellata di prodotti ittici e 2 attrezzi da pesca professionali sottoposti a sequestro. Sono i numeri di un’operazione a tutto campo, terra e mare, di controllo sull’esercizio della pesca e sulla commercializzazione dei prodotti eseguita durante la scorsa settimana dalla Guardia costiera sull’intero territorio regionale.

In particolare Aal’isola d’Elba un pescatore ricreativo è stato sanzionato per aver catturato esemplari di tonno rosso nonostante la chiusura di tale tipologia di pesca disposta dallo scorso 18 luglio. Un altro pescatore a Portoferraio è stato sanzionato per aver pescato cernie e aragoste sottomisura. Questi ultimi esemplari sono stati rimessi in mare poiché erano ancora vivi,

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it