Indietro

Elba est, "ambulanza senza medico, inaccettabile"

Foto di repertorio

Così il Partito Democratico dell'isola d'Elba commenta la decisione dell'Usl di lasciare il versante orientale senza ambulanza con medico a bordo

PORTOFERRAIO — Sull'organizzazione dell'emergenza-urgenza prevista dall'Usl Toscana nord ovest per la stagione estiva (dal 15 Giugno al 15 Settembre) (leggi qui l'articolo), che prevede per il versante orientale un'ambulanza senza medico a bordo ma soltanto con un infermiere, a differenza di Portoferraio e del versante occidentale, interviene con una  nota anche il Partito Democratico elbano.

"I Cittadini, i Comitati pro Sanità, le Istituzioni stanno denunciando una criticità che investe il territorio dell’Isola d’Elba. Due ambulanze predisposte per le Emergenze Urgenze, una sul versante occidentale dell’Isola è medicalizzata, - dichiarano dal PD Elba - l’altra sul versante orientale è accompagnata solo da un infermiere. Questo è inaccettabile e il Partito Democratico è a fianco con chi protesta contro tale discriminazione. Si è affermato che statisticamente il versante occidentale abbia marcato un numero maggiore di casi di patologie tempo dipendenti, ma ovviamente chi personalmente subisce tali patologie francamente poco interessano le statistiche. E’ vero che, rispetto allo scorso anno, la protezione sanitaria rispetto le emergenze urgenze risulta molto più efficiente grazie alla nuova organizzazione del 118; infatti le ambulanze che soccorrono le patologie più gravi sono attrezzate sia di apparecchiature specifiche sia di infermieri formati ed altamente specializzati". 

"Questo è rassicurante, - aggiungono dal PD Elba - ma non elimina la preoccupazione per una discriminazione che porta i cittadini del versante orientale a pensare di essere quasi cittadini di serie B. Data l’endemica carenza di medici a disposizione, si possono ipotizzare alcune soluzioni temporanee ovviamente tutte da verificare, come, constatata l’alta preparazione degli infermieri, lasciare il medico al Pronto Soccorso per la necessaria consulenza telematica in attesa di ottenere al più presto un medico a bordo di tutte due le ambulanze di versante". 

"A tale proposito si comunica - proseguono dal PD Elba - che sabato 15 Giugno dalle ore 10 alle 1, si terrà presso l’Hotel Airone a Portoferraio un convegno organizzato dal Direttore Sanitario di Zona Dott. Donigaglia e dal Responsabile della nuova organizzazione del 118 chiamata 'India',ormai adottata in tutta Italia ed anche all’Estero, Dott.Cellai sulla Rete dell’Infarto Miocardico per l’Elba a cui sono invitati tutti i Cittadini, le Associazioni, i Comitati, le Istituzioni (leggi qui l'articolo)". 

"Come nel caso del Primariato di Chirurgia all’Ospedale di Portoferraio - concludono dal PD Elba - per la cui continuità, dopo il pensionamento del precedente Primario, il Partito Democratico ha dato il suo significativo contributo, saremo a fianco di chi sta lottando per ottenere i giusti diritti per l’Elba contribuendo con il nostro fattivo intervento perché anche questa criticità possa essere risolta".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it