Indietro

Morosità incolpevole, il bando per i contributi

Foto di repertorio

I contributi saranno erogati fino a esaurimento risorse. Per la presentazione della domanda serve un colloquio in Comune

PORTOFERRAIO — Pubblicato l'avviso pubblico per l'erogazione dei contributi a sostegno della locazione finalizzati alla prevenzione degli sfratti per morosità incolpevole.

Possono fare richiesta i cittadini residenti nel Comune di Portoferraio interessati da un procedimento di sfratto per morosità, che si trovano pertanto in una situazione di temporanea impossibilità a provvedere al pagamento dell’affitto a causa della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare.

I contributi saranno assegnati fino a esaurimento delle risorse assegnate al Comune. Nel dettaglio sarà corrisposta la cifra fino a un massimo di 8mila euro per sanare la morosità incolpevole accertata dal Comune qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore ad anni due, con contestuale rinuncia all’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile; fino a un massimo di 6mila euro per ristorare la proprietà dei canoni corrispondenti alle mensilità di differimento qualora il proprietario dell’immobile consenta il differimento dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile per il tempo necessario all’inquilino moroso incolpevole per trovare un’adeguata soluzione abitativa al conduttore; per assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente a mano, in quanto si richiede, data la specificità dell’istanza, un’interlocuzione diretta con i soggetti interessati, da parte dell’Ufficio Politiche Sociali. L’ufficio (0565 937244) riceve il pubblico il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 17. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it