Indietro

Maltempo ed emergenza, Lanera interviene

Luigi Lanera

Il consigliere comunale ed esponente di Fratelli d'Italia si rivolge all'Asl e chiede nuovamente spiegazioni sull'organizzazione del Pronto soccorso

PORTOFERRAIO — "C.V.D come volevasi dimostrare proprio l'indomani di quanto affermato sui 'raddoppi' al Pronto soccorso elbano, proprio l'indomani della replica dell'Asl, che ha ritenuto insensate tali richieste/affermazioni, la natura ha fatto il suo corso ed ecco che a causa del maltempo e della assenza di collegamenti con il continente la macchina organizzativa dell'Asl vacilla proprio oggi 4 Febbraio il medico che doveva coprire il pomeriggio in Pronto soccorso a Portoferraio non ha potuto raggiungere l'isola e, anche a causa del famoso mancato raddoppio, che avrebbe permesso di avere comunque almeno un medico in turno, il servizio di emergenza ha rischiato di saltare fino all'ultimo secondo", si apre così un intervento di Luigi Lanera, consigliere di minoranza del Comune di Portoferraio ed esponente di Fratelli d'Italia, a proposito dell'emergenza urgenza all'ospedale elbano.



"Poi la solita abnegazione, la solita professionalità - prosegue Lanera - e un altro medico dell'ospedale si è prestato a coprire il turno, anche se non appartenente a dipartimento di emergenza-urgenza. Ieri è toccato al chirurgo, domani toccherà all' internista ma è bene sapere che non solo il Pronto soccorso, ma anche i reparti sono ridotti ai minimi termini, a mio giudizio, per trasferimenti e prossimi pensionamenti, e tra qualche settimana/pochi mesi non ci sarà più nessuno che potrà coprire un'emergenza come quella di ieri, mi sbaglio?"

"Chiedo all' Asl- aggiunge Lanera - fino a quando dovrà durare questa situazione? Perché località con un bacino di utenza simile o di poco superiore al nostro dispongono di più personale? Pensa forse l'Asl di gestire così la nuova struttura del Pronto Soccorso? Un investimento di tale portata da chi sarà presidiato? Stiamo comunque sempre parlando della nostra salute. Attendo una celere risposta dalla nostra Asl affinché mi chiarisca la situazione visto che il ruolo di consigliere comunale mi impone di vigilare anche sulla situazione ospedaliera".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it