Indietro

La Regione chiederà una deroga per Chirurgia

La Regione chiederà una deroga al decreto Balduzzi per l’istituzione di una struttura complessa. Nel frattempo l'Asl ha preso dei provvedimenti

PORTOFERRAIO — L’ospedale di Portoferraio è strategico, come sottolineato da una nota della Asl Toscana nord ovest, per questo gli verrà ritagliato uno spazio specifico all’interno del nuovo piano sanitario regionale e sarà chiesta la deroga al decreto Balduzzi per la riattivazione della struttura complessa di chirurgia generale. 



Lo ribadisce la Asl Toscana nord ovest a sostegno di quanto ha già annunciato l'assessora regionale alla Salute, Stefania Saccardi, durante l’ultima sua visita sull’isola. 

Dato che il passaggio ad unità operativa semplice non è evitabile a seguito del pensionamento dell’attuale primario, nell’immediato e in attesa del piano e della deroga, la Asl ha deliberato l’istituzione di una struttura semplice, in modo da garantire la presenza a Portoferraio di un professionista di qualità, stanziale che sarà sostituito in caso di assenza da un medico di Piombino. In questo modo non verranno ridotti i servizi né modificate le risorse umane e strumentali, ma verrà garantita un’assistenza di qualità in un territorio che merita di essere valorizzato sia per la popolazione residente che per l’alto afflusso turistico nei mesi estivi. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it