Indietro

"La mia era un'accusa a chi sporca"

Il capogruppo di maggioranza Riccardo Nurra spiega il senso delle sue affermazioni: "Sono stato frainteso, la mia era un'accusa agli incivili"

PORTOFERRAIO — Tanto attesa quanto dovuta è arrivata in prima mattina la replica di Riccardo Nurra, capogruppo di maggioranza che ieri era inciampato in un'uscita infelice circa la nazionalità dei presunti abbandonatori di rifiuti.

"Sono stato frainteso - spiega Nurra - la mia è stata una frase sbagliata e me ne scuso. Quello che volevo dire era tutto l'opposto, volevo denunciare non solo la cattiva abitudine di chi abbandona i rifiuti ma anche il fatto che spesso le stesse persone danno la colpa a stranieri o ragazzi, insomma riportavo frasi di altri".

Accogliamo la spiegazione del consigliere comunale, che poi ci tiene a precisare: "Stiamo lavorando tanto per dare un aspetto migliore a questa città e ci sono tanti concittadini che si ostinano a fare di tutto per farne una discarica, e sono poi gli stessi che si lamentano o scaricano la colpa sugli altri. Io di questi concittadini mi vergogno e questo comportamento mi fa arrabbiare". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it