Indietro

"Inaccettabile l'attacco di Ferrari ai dipendenti"

Sulle dichiarazioni del sindaco di Portoferraio interviene Manuel Anselmi, coordinatore Cgil Arcipelago livornese che lo accusa di incapacità politica

PORTOFERRAIO — Non sono piaciute affatto le dichiarazioni contro i dipendenti comunali contenute nella lettera aperta - leggi qui- in cui il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari, oggi ha annunciato la sua candidatura per le prossime elezioni comunali.

Per ribattere a Ferrari interviene Manuel Anselmi, coordinatore Cgil Arcipelago livornese.

"L’attacco del sindaco di Portoferraio Mario Ferrari -dichiara infatti Anselmi - nei confronti dei dipendenti comunali apparso in queste ore su alcuni organi di stampa è strumentale e inaccettabile. Non m’interessa affatto intervenire sui temi della campagna elettorale: non posso però permettere nel modo più assoluto che il sindaco faccia affermazioni di questo tipo nei confronti della macchina amministrativa del Comune". 

"Inaccettabile poi - sottolinea Anselmi - che simili attacchi arrivino proprio da lui: negli anni della sua legislatura il sindaco ha infatti bloccato le assunzioni in Comune. Tutto ciò a causa di una sua evidente incapacità politica".

"Non dobbiamo poi dimenticare - aggiunge Anselmi - che Ferrari è un ex dipendente pubblico della ex Comunità montana Elba e Capraia, ex Unione dei Comuni dell’Arcipelago, soggetto istituzionale che ha generato un danno economico alla cittadinanza elbana".

"Ognuno faccia la campagna elettorale sui temi che vuole: nessuno però deve permettersi di attaccare i dipendenti del Comune di Portoferraio, - conclude Anselmi - lavoratori professionali e seri che ogni giorno riescono a garantire servizi di qualità alla cittadinanza nonostante siano sotto organico".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it