Indietro

I Lota cedono il controllo di Corsica Ferries

La compagnia della nave gialla passa di mano: gli eredi del fondatore Pascal Lota cedono il controllo della società a Pierre Mattei

PORTOFERRAIO — La compagnia Corsica Elba Ferries passa di mano. La famiglia Lota, dopo la morte del fondatore Pascal Lota, ha annunciato nei giorni scorsi la cessione della quota di maggioranza societaria alla compagnia di navigazione di Pierre Mattei, presidente del comitato esecutivo della consociata Lota Maritime.

"I nuovi soci, Pierre Mattei e il top management - si legge nella nota - hanno la ferma volontà di continuare il lavoro del presidente Pascal Lota, recentemente scomparso, e della sua famiglia, al fine di garantire l'indipendenza e la grandezza della compagnia, continuando a portare avanti i principi che hanno reso forte la Corsica Sardinia Ferries e sono pienamente mobilitati e personalmente coinvolti al fine di assicurare una totale continuità di gestione, con l'obiettivo di sostenerne il percorso di crescita in maniera duratura e responsabile e di rimanere un punto di riferimento per i clienti".

"In poco meno di 50 anni - continua Pierre Mattei - Corsica Sardinia Ferries è salita ai primi posti tra gli operatori del trasporto marittimo verso la Corsica, la Sardegna e l'Elba. Oggi misuriamo la nostra responsabilità anche di soci ed è importante per noi che la compagnia mantenga una posizione di primo piano nel panorama economico della Corsica e dell'Europa, al fine di garantirne la continuità e il futuro dei suoi dipendenti. Con i miei soci, stiamo continuando il lavoro iniziato da Pascal Lota nel 1968, per una Corsica Sardinia Ferries sempre innovativa e di successo".

La compagnia della nave gialla che presto prenderà servizio sulla tratta Piombino - Portoferraio conta un personale di circa 1.400 dipendenti e una flotta di 13 navi che nel 2016 hanno trasportato oltre 3,7 milioni di passeggeri.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it