Indietro

Fumi nei porti, inizia il monitoraggio all'Elba

La Capitaneria di Porto ha convocato tavolo tecnico con Comune, Arpat e Port Authority. Obiettivo iniziare controlli già in questa stagione turistica

PORTOFERRAIO — Iniziano le operazioni di monitoraggio dei fumi prodotti dalle navi all'interno del porto di Portoferraio. La notizia, attesa da tempo a seguito di una serie di segnalazioni evidenziate anche dal nostro giornale, è stata ufficializzata dalla Capitaneria di Porto di Portoferraio con la convocazione di un tavolo tecnico previsto per il prossimo 22 febbraio. 

Nella convocazione , firmata dal comandante del porto Capitano di Fregata Riccardo Cozzani, si parla esplicitamente di "segnalazioni di disagi per i funi provenienti dalle navi in zona portuale", e sono invitati a far parte del tavolo tecnico il Comune di Portoferraio, l'Arpat e l'Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Settentrionale. 

La Capitaneria ha dunque l'intenzione di "avviare le attività propedeutiche all'effettuazione di una campagna di monitoraggio mirata alla rilevazione di dati ambientali nello scalo portoferraiese, finalizzata ad avere, nel corso della prossima stagione turistica, un quadro conoscitivo reale ed aggiornato dell'impatto delle attività dell'ambito portuale sull'ambiente circostante".


© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it