Indietro

Enel controlla i cavi che portano energia all'Elba

Dopo le ispezioni a terra e in elicottero delle linee elettriche da oggi iniziano le operazioni di controllo dei cavi sottomarini per l'Elba e Pianosa

PORTOFERRAIO — Le verifiche, che avvengono periodicamente ogni tre o quattro mesi e durano pochi giorni, riguarderanno i cavi fino a una distanza di 250 metri dalla riva e appureranno che essi non abbiano subito danneggiamenti da ancoraggi di imbarcazioni o da fenomeni legati alle condizioni meteo marine.

Nel dettaglio, la ditta specializzata in operazioni subacquee effettuerà un check up sul doppio cavo a 30kV al porticciolo di Salivoli, a Piombino, e nei pressi della spiaggia di Cavo all’isola d’Elba nonché a Cavoli sempre all’Elba dove arriva il cavo a 15kV. Sarà ispezionato anche l’approdo sull’isola di Pianosa vicino alla spiaggia di cala Giovanna in cui è presente il doppio cavo a 15 KV.

Enel ringrazia per la collaborazione le istituzioni competenti che sono state adeguatamente contattate per le autorizzazioni e informate per lo svolgimento dell’attività in sicurezza. Nel caso in cui venga ravvisata la necessità di intervenire, Enel Distribuzione “Zona di Livorno” programmerà immediatamente gli interventi di manutenzione. L’azienda elettrica opera con grande attenzione nella fase di controllo e di potenziamento del sistema elettrico su tutta la costa e sulle isole al fine di offrire un servizio elettrico efficiente e sicuro. Il Gruppo Enel è a disposizione dei cittadini anche con i Punti Enel per ogni questione commerciale di elettricità, gas ed efficienza energetica.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it