Indietro

Doposcuola attivo, ma servono volontari

immagini di repertorio

L'attività, totalmente gratuita, viene realizzata presso la sala "Don Marcolin" in Piazza della Repubblica. L'appello della coordinatrice

PORTOFERRAIO — Sesto anno per il " Doposcuola Arcobaleno", come sempre in difficoltà di “organici” e quindi parte il solito appello a insegnanti in grado di prestare la loro opera volontaria, almeno una volta a settimana. Il doposcuola è totalmente gratuito e di solito viene realizzato presso la sala Don Marcolini di piazza delle Repubblica, per un paio di giorni alla settimana, con due ore a pomeriggio. E' rivolto a studenti soprattutto di elementari e medie, bisognosi di un aiuto per fare i compiti assegnati a casa, oppure per ripassare e approfondire alcuni argomenti di studio. E la nuova edizione dell'impegno, creato da docenti volontari, spesso pensionati, quest'anno registra una particolare difficoltà visto che occorrono nuovi insegnanti che vogliano aderire a questa attività di solidarietà verso i ragazzi che parteciperanno al doposcuola. "Facciamo appello a colleghi o persone competenti, anche studenti universitari- dice la docente coordinatrice- disposte a collaborare e partecipare a queste attività pomeridiane, per assicurare anche quest'anno le attività di sostegno verso gli alunni aderenti". Dei volantini, che riporteranno questo appello, saranno affissi per la città e in ogni scuola e descriveranno l'iniziativa. In ogni caso per informazioni ulteriori e per aderire è possibile telefonare allo 0565914090.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it