Indietro

Covid-19, altri tamponi negativi all'Elba

sindaco di Portoferraio
Angelo Zini

Situazione sotto controllo. Il sindaco di Portoferraio durante una diretta Facebook ha fatto un resoconto e invitato le persone a restare a casa

PORTOFERRAIO — Nessun nuovo caso positivo al Covid-19 è stato registrato all'Elba e rimane quindi stabile a otto il numero dei casi registrati dall'inizio dell'epidemia. Come ha spiegato Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza sulla sanità dei sindaci dei Comuni elbani, tutti i risultati dei tamponi arrivati fino ad oggi sono infatti sono negativi. Si attendono infatti ancora risposte su alcune dei tamponi effettuati nei giorni scorsi, fra i quali ci sono anche quelli di Porto Azzurro. 

Zini ha inoltre spiegato che proseguiranno gli screening sul territorio per le persone più a rischio per il loro maggiore contatto con il pubblico a causa del loro lavoro. Il sindaco ha inoltre ribadito la necessità di seguire le regole e di restare a casa il più possibile. Il sindaco ha inoltre informato sul fatto che il paziente di Portoferraio positivo al Covid sta meglio e nelle prossime ore dovrebbe tornare all'Elba.

Per quanto riguarda invece le richieste dei buoni spesa arrivate al Comune di Portoferraio, il sindaco ha detto che ad oggi sono arrivate circa 200 richieste e domani dovrebbe partire la distribuzione dei buoni stessi.

Il sindaco ha inoltre detto che c'è una catena di solidarietà attivata fra i supermercati ed il volontariato per aiutare le persone in difficoltà. Il sindaco ha fatto un appello a partecipare alla cosiddetta "spesa sospesa" per aiutare le famiglie bisognose di aiuto per aumentare la disponibilità dei beni di cui ci sarà bisogno.

Zini ha inoltre detto che a breve dovrebbero arrivare all'Elba le mascherine da consegnare alle famiglie, in seguito all'ordinanza regionale che dispone l'obbligo di utilizzare la mascherina fuori casa. La distribuzione delle mascherine sarà a cura dei vari Comuni elbani e dovrà essere fatta velocemente e senza creare assembramenti. A Portoferraio saranno distribuite presso alcuni punti, organizzandola in base alle sezioni elettorali e con la modalità di ritiro senza scendere dall'auto.

Infine sul problema della crisi economica all'Elba collegata all'emergenza Covid, il sindaco di Portoferraio ha fatto alcune considerazioni spiegando che si dovrà convivere con il virus per molto tempo organizzando molte attività sociali ed economiche in modo diverso. Zini ha detto che dovrà esserci un lavoro comune fra istituzioni, categorie economiche e parti sociali, dato che la riapertura delle attività sarà lenta, soprattutto in una zona come l'Elba che vive di turismo e di socialità. Il sindaco ha detto che servirà un forte lavoro di squadra e molte risorse economiche che le sole istituzioni locali non hanno e per questo motivo si attendono i provvedimenti economici che metterà in campo il governo.

Il video con l'intervento completo del sindaco di Portoferraio è disponibile qua sotto.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it