Indietro

Traffico e viabilità, Bertucci lascia le deleghe

Adalberto Bertucci

Il motivo di dissenso fra il vicesindaco di Portoferraio, Adalberto Bertucci, e il sindaco Ferrari è un'ordinanza relativa a via della Consumella

PORTOFERRAIO — Il vicesindaco di Portoferraio, Adalberto Bertucci, ha riconsegnato nelle mani del sindaco, Mario Ferrari, le deleghe al traffico e alla viabilità. Il motivo, come ci ha spiegato lo stesso Bertucci, è stata l'ordinanza firmata dal sindaco che ripristinava la viabilità a doppio senso di circolazione in via della Consumella.

Al vicesindaco però rimangono le deleghe a sociale, scuola e pubblica istruzione.

“E' stato un atto offensivo non solo nei miei confronti - ci ha spiegato Bertucci – perché avevo le deleghe al traffico e alla viabilità e non sono stato informato ma oltretutto il sindaco ha agito da solo, non soltanto senza parlarne con me ma neppure in giunta. In quella strada il senso unico di marcia è in vigore da circa 12 anni. Si tratta di una decisione che va anche contro due relazioni della Polizia municipale. Proprio su quella strada ci sono infatti due relazioni, una a firma dell'ex comandante della Polizia municipale del 2017 e una del successivo comandante del 2018. Nella prima relazione c'è anche il parere dell'Ufficio tecnico e in ogni caso, per una serie di parametri e misure necessarie per la sicurezza della circolazione, emerge il fatto che quella strada non può essere a doppio senso”.

“Posso soltanto dire, - conclude Bertucci - dato che siamo in campagna elettorale e che sono candidato con la lista di Simone Meloni, che se dovessi passare, uno dei primi atti della nuova amministrazione sarà revocare quell'ordinanza e ripristinare il senso unico”.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it