Indietro

Asa deve pagare 1 milione e 700mila euro ai Comuni

Foto di repertorio

Questo è quanto ha stabilito una recente sentenza in merito alla vicenda Lodo Cigri che riguarda il cambio del gestore idrico nei comuni dell'Elba

PORTOFERRAIO — Asa Spa, la società che gestisce il servizio idrico all'Isola d'Elba, dovrà versare ai Comuni una cifra di circa un milione e 700mila euro. Questo è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione il 21 Febbaio scorso sulla vicenda Lodo Cigri, come si apprende dal quotidiano Il Tirreno.

Inoltre è stato respinto il ricorso di Asa che dovrà anche pagare le spese processuali.

I fatti risalgono al 2001, l'anno in cui con un controverso lodo arbitrale venivano stabiliti i debiti e i crediti relativi alla gestione delle risorse idriche tra l'ex Comunità Montana dell'isola d'Elba e Capraia e il Cigri, a cui l'Elba è stata legata per il servizio idrico fino agli anni Novanta. La Comunità montana decise di uscire dal Cigri, prima del suo successivo ingresso in Asa. 

In quel frangente fu stabilito un credito a favore della Comunità montana di circa un milione e 200mila euro che però Asa non ha mai pagato e che ora invece dovrà pagare con gli interessi per una cifra complessiva appunto di circa un milione e 700mila euro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it