Indietro

Aprile povero di turisti, la Pasqua salva l'Elba

Comincia in salita la stagione turistica secondo i dati dell'Autorità Portuale, la Pasqua ha compensato un aprile sotto le aspettative

PORTOFERRAIO — Smentendo le previsioni che davano una Pasqua così bassa come poco attrattiva verso i turisti e una ripresa per il fine settimana del 25 aprile additato vero inizio di stagione, i dati dei passaggi nave diffusi dall'Autorità Portuali indicano invece lo scorso mese come quello più povero di presenze sull'isola.

Se infatti la media del primo terzo di anno sostanzialmente tiene rispetto allo stesso periodo del 2015, facendo registrare un aumento totale dell'1,61% con 459.597 passeggeri transitati sulla rotta Piombino - Portoferraio (a fronte dei 452.303 dello scorso anno), il dato che balza all'occhio è il confronto fra gli ultimi due mesi: a marzo i passeggeri totali sono stati 127.408 contro i 106.966 del 2015 con un aumento ben del 19,11% mentre per aprile i dati parlano di 175.934 contro i 191.393 dello stesso mese dell'anno precedente con un calo vistoso del -8,08%.

Numeri che fanno riflettere e che mettono in salita l'inizio della stagione, facendo sperare in questo maggio ormai agli sgoccioli per un rimbalzo positivo che possa avviare con più ottimismo ai tre mesi centrali nei quali si concentrano gli arrivi dei vacanzieri sull'isola.

Scomponendo il dato aggregato vediamo che nel primo quadrimestre sono aumentati i veicoli imbarcati con una percentuale maggiore rispetto ai passeggeri: un +3,80% (140.633 nel 2016 contro i 135.486 del 2015). Un segno che dimostra come sia ancora l'auto il mezzo privilegiato per gli spostamenti sull'isola (aumentate infatti del 4,74% rispetto all'anno precedente) ma che impone anche un riflessione sul sistema del trasporto pubblico elbano.

Un'analisi a parte merita anche il dato delle tonnellate merci transitate: un calo continuo a febbraio, marzo e aprile, rispettivamente: -6,22%, -3,59%, -10,30% per un totale dello -5,38% (429.333 contro le 453.759 dello stesso periodo 2015). 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it