Indietro

"Agenda aperta e condivisa su porti e isole"

Mario Ferrari, sindaco di Portoferraio e Gian Piera Usai, segretaria generale Ancim

Ci saranno incontri periodici per migliorare i servizi per i cittadini e la qualità dell'offerta turistica in sinergia fra i vari soggetti coinvolti

PORTOFERRAIO — Un’agenda dei lavori aperta e condivisa, da aggiornare periodicamente, se possibile mensilmente, condividendone i contenuti anche con gli attori più importanti dello sviluppo del territorio. Questo è il risultato principale condiviso dai protagonisti della giornata di lavoro che si è svolta a Portoferraio oggi, giovedì 15 Novembre, sul tema della cooperazione fra porti e piccole isole

Alla giornata hanno partecipato i vertici dell’Autorità di sistema portuale del mar Tirreno Settentrionale , la segretaria nazionale dell’Ancim Gian Piera Usai, i rappresentanti istituzionali del Comune di Portoferraio, del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e di tutte le associazioni di categoria del territorio. 

“L’Autorità di sistema Portuale del mar Tirreno settentrionale – ha commentato l’assessore al Demanio e alle Politiche comunitarie del Comune di Portoferraio Angelo Del Mastro – è l’unica in Italia ad avere nelle proprie competenze territoriali e funzionali un’isola, oltretutto con due comuni coinvolti, e questa è una specificità importante, perché può essere resa esigibile nei confronti del Ministero dei Trasporti. Questo potrà permetterci addirittura di sperimentare, come del resto già accadendo, delle soluzioni a livello di sostenibilità ambientale, di mobilità e di continuità territoriale che poi potrebbero essere riprese a livello nazionale". 

"Sono molto soddisfatto - ha aggiunto Del Mastro - della partecipazione delle associazioni di categoria e degli stakeholders del territorio, e li ringrazio per il contributo concreto e realistico che hanno dato, assicurando loro un costante coinvolgimento nelle iniziative successive, oltre che nella verifica degli interventi che verranno programmati”. 

Per quanto riguarda le prime iniziative previste, oltre a quanto già in atto per la progettazione e la realizzazione della stazione marittima di Portoferraio, con un investimento di 1 milione e 800mila euro già inserito nel piano triennale dei lavori, l’Autorità Portuale ha annunciato l’intenzione di aprire uno sportello operativo sull’isola, per avere un’interfaccia più immediata con il territorio. 

“Ringrazio l’ Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale per la importante collaborazione che sta concretamente dimostrando – ha concluso il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari – la nostra città è la porta di accesso all’isola d’Elba ed ha la necessità di adottare buone pratiche a livello di mobilità e di sostenibilità ambientale per farsi trovare pronta ad accogliere ed esaudire le aspettative dei propri visitatori”.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it