Indietro

Porto Azzurro riapre a step spiagge e passeggiata

spiaggia di Barbarossa
Spiaggi di Barbarossa (Porto Azzurro)

L'amministrazione spiega quali sono le attività consentite e le misure di sicurezza che i cittadini devono adottare negli spazi aperti

PORTO AZZURRO — Il Comune di Porto Azzurro riapre gradualmente spiagge e passeggiata Carmignani secondo un calendario e precise indicazioni su come devono comportarsi i cittadini.

"In attesa della definizione da parte delle autorità preposte circa le modalità di comportamento della popolazione all'inizio della 'Fase 2', - si legge in un post pubblicato dall'amministrazione comunale sulla pagina Facebook del Comune di Porto Azzurro - verificata la necessità di rimodulare le ordinanze emesse in precedenza con le nuove disposizioni, l'Amministrazione Comunale comunica che oltre la possibilità di libera passeggiata sull'intero territorio comunale, è prevista la riapertuta calendarizzata delle porzioni di territorio precedentemente interdette:

- venerdì 1 Maggio: Spiaggia de La Rossa, Spiaggia Pianotta e Spiaggia Barbarossa (solo passeggio, non è consentita sosta permanente)
- sabato 2 Maggio: Spiaggia Reale, Spiaggia Terranera, Laghetto di Terranera (solo passeggio, non è consentita sosta permanente)
- domenica 3 Maggio: Passeggiata Carmignani (solo passeggio, non è consentita sosta permanente)".

"Quanto sopra - spiega l'amministrazione comunale di Porto Azzurro - deve avvenire nel massimo rispetto delle disposizioni impartite dalla Presidenza della Regione Toscana con Ordinanza n.46 del 29 Aprile: 1) E' consentito per l'attività motoria svolgere passeggiate all'aria aperta e l'utilizzo della bicicletta, con partenza e rientro alla propria abitazione, nell'ambito del Comune di residenza in modo individuale (da soli), da parte di genitori con figli minori, da parte di accompagnatori di persone non autosufficienti, o da parte di soggetti residenti nella stessa abitazione. 2) Nello svolgimento delle attività motorie di cui al punto 1, da parte di genitori e figli minori, da parte di accompagnatori di persone non autosufficienti, o da parte di residenti nella medesima abitazione non è necessario mantenere le misure di distanziamento sociale di almeno 1,80 metri".

"Si avverte che le attività di cui sopra devono essere inoltre effettuate rigorosamente con l'utilizzo della mascherina. Nel caso di non osservanza delle precedenti disposizioni o qualora dovessero formarsi assembramenti saranno chiuse
di volta in volta
, al pubblico utilizzo, le aree ove sarà rilevata la trasgressione. Ricordiamo infine - nell'interesse di tutti - che la pandemia è ancora in agguato e che i comportamenti scriteriati di alcuni potrebbero essere causa di focolai di viremia con conseguenze catastrofiche sia per la salute che per l'economia. - conclude l'amministrazione comunale - Il virus non guarda in faccia nessuno e può uccidere tutti, genitori, figli, nonni ed anche coloro che si credono più furbi degli altri. Ricordiamocelo tutti. Saremo rigidi".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it