Indietro

Le proposte del Pd per aiutare l'economia

bandiera pd
Foto di repertorio

Il Circolo Pd di Porto Azzurro propone di esonerare dalla Tosap le attività e chiede una riduzione della Tari per alberghi e attività commerciali

PORTO AZZURRO — "La crisi, determinata dalla pandemia che stiamo attraversando, ha toccato tutti noi danneggiando pesantemente il tessuto socio-economico del paese. Il governo centrale, con provvedimenti specifici, ha messo a disposizione risorse straordinarie nelle casse comunali, che riteniamo debbano essere finalizzate al sostegno dei vari soggetti più duramente colpiti dagli effetti di questa pandemia". 

Si apre con queste premesse una lettera inviata dal Circolo Pd di Porto Azzurro al sindaco Papi e ai consiglieri comunali di Porto Azzurro per chiedere misure efficaci per aiutare cittadini ed imprese ad uscire dalla crisi derivata dall'emergenza Covid-19.

"Più in dettaglio, - spiegano dal Pd locale - analizzando le varie voci di bilancio del Comune di Porto Azzurro, risulterebbero disponibili 161.156 euro, come previsto dal Decreto Rilancio, quale acconto per le spese straordinarie sostenute dagli enti locali nella fase più acuta del lockdown. Inoltre l'amministrazione comunale si ritrova a disposizione una liquidità aggiuntiva di 470.000 euro circa, derivante dalla sospensione e rinegoziazione dei mutui gravanti sul bilancio stesso". 

"A fronte di queste disponibilità - aggiungono dal Pd - chiediamo quindi all'amministrazione comunale di esonerare i pubblici esercizi e le attività commerciali dal pagamento del suolo pubblico per l'annualità 2020. Tale iniziativa comporterebbe un costo di circa 160.000 euro. Inoltre chiediamo di abbattere nella misura del 40 per cento la tassa sui rifiuti (Tari) a beneficio di: strutture turistico-ricettive, attività commerciali, pubblici esercizi, attività di beni alimentari all'ingrosso e al dettaglio. Il costo di quest'ultima iniziativa ammonta a circa 250.000 euro. In aggiunta a queste valutazioni si chiede di istituire un capitolo di bilancio con una previsione di 200.000 euro, dedicato esclusivamente ad interventi di sostegno alle famiglie ed ai soggetti in difficoltà (spese alimentari, spese mediche, spese per la scolarità)". 

"Confidando nella Sua riconosciuta sensibilità nei confronti delle esigenze del paese, - concludono dal Pd di Porto Azzurro - auspichiamo che queste nostre proposte vengano accolte nell'interesse della collettività". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it