Indietro

Detenuto investito dalla fiamma del fornello

elisoccorso
Foto di repertorio

L'episodio è avvenuto nel carcere elbano. L'uomo è stato trasferito all'ospedale di Pisa con l'elisoccorso ma è in buone condizioni

PORTO AZZURRO — Nel pomeriggio di oggi, verso le 15,30, nella Casa di reclusione di Porto Azzurro un detenuto, mentre stava preparandosi da mangiare in cella con il fornelletto a gas, è stato investito al volto da una fiamma che si è sprigionata.

L'uomo è stato soccorso dal personale medico del 118, Pubblica Assistenza di Porto Azzurro e Pubblica Assistenza di Capoliveri. Per precauzione l'uomo è stato trasferito con l'elisoccorso all'ospedale di Pisa, come ci ha riferito Carlo Mazzerbo, attualmente in servizio per sostituire temporaneamente il direttore D'Anselmo.

Mazzerbo ci ha inoltre spiegato che l'uomo è stato trasferito fuori Elba con l'elisoccorso per una visita specialistica immediata, dato che si temevano danni peggiori, in particolare agli occhi. L'uomo è in buone condizioni, è stato già dimesso dall'Ospedale di Pisa e lunedì tornerà sull'isola.

In merito a quanto accaduto una nota del Sappe-Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria sottolinea che l'uomo è stato prontamente soccorso prima dagli agenti della Polizia penitenziaria di Porto Azzurro.

Il Sappe inoltre mette in evidenza i rischi derivanti dall'utilizzo, comunque consentito dalla legge, "dei fornelli da campeggio utilizzati per la preparazione dei pasti e che di sovente vengono impiegati impropriamente, ma anche per questa situazione rimaniamo inascoltati nonostante continuano a verificarsi incidenti e suicidi con tali strumenti", sottolineando di aver più volte fatto presente all'amministrazione penitenziaria i potenziali rischi di tali strumenti all'interno delle carceri.

Valentina Caffieri
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it