Indietro

Coronavirus, misure precauzionali dal Comune

Foto di repertorio

Fra le misure raccomandate dal Comune di Porto Azzurro un questionario per proprietari di seconde case e l'invito a ridurre le occasioni di socialità

PORTO AZZURRO — Dopo l'ordinanza che vieta le manifestazioni sportive sul territorio comunale e vieta agli sportivi del territorio a partecipare ad eventi sportivi fuori dall'isola (leggi qui l'articolo), oggi il Comune di Porto Azzurro ha diffuso un avviso a firma del sindaco Maurizio Papi in cui descrive alcune misure precauzionali per pervenire eventuali contagi o focolai da coronavirus. Dall'amministrazione comunale fanno sapere che si tratta solo di misure precauzionali e che quindi non bisogna allarmarsi.

Nell'avviso il Comune raccomanda una serie di precauzioni per le persone che sono rientrate da zone in cui sono stati accertati casi di coronavirus sia in Italia che all'estero. In particolare viene segnalato di:

- di restare, a scopo precauzionale, all’interno della propria abitazione e di non recarsi presso gli Ambulatori medici o al Pronto Soccorso, bensì di avvisare solo telefonicamente il proprio medico di famiglia;

- di contattare il numero verde regionale 800556060 (Opzione 1) attivo dal lunedì al venerdì dalle 09,00 alle 15,00, oppure il numero verde nazionale 1500, oppure il Pronto Intervento dei Carabinieri 112;

- di restare in isolamento fiduciario (cioè evitare di lasciare la propria abitazione) fino all’eventuale intervento del personale sanitario;

- di contattare il 118 per la prima procedura di triage telefonico, ove si potranno dare e ricevere le immediate soluzioni al caso concreto.

Inoltre nell'avviso il Comune raccomanda le seguenti misure:

- ai cittadini proprietari di seconde case nel territorio di Porto Azzurro di compilare, al rientro dal continente con qualsiasi mezzo di trasporto, marittimo e/o aereo, di linea e privato, comprese altresì le imbarcazioni da diporto, il questionario allegato alla presente, per l’eventuale segnalazione alle Autorità Sanitarie di casi sospetti di Covid-19 (Coronavirus);

- ai cittadini residenti e non (orbitanti sul territorio comunale), di ridurre più possibile le occasioni di socialità e di intrattenimento (cinema, teatro, Chiesa, biblioteca, assemblee, riunioni, etc).

Il Comune poi invita tutta la cittadinanza ad osservare alcune regole precauzionali di igiene per ridurre le possibilità di esposizione al contagio e limitare il raggio di trasmissione di patologie quali:

- di lavarsi le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi;

- di evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

- di non toccarsi occhi, naso e bocca se non si è lavato le mani;

- di coprire con il gomito flesso o con fazzoletti di carta la bocca ed il naso quando si starnutisce o si tossisce;

- di non usare gli antibiotici se non consigliati dal medico;

- di pulire le superfici con disinfettanti a base di alcol o cloro;

- di usare la mascherina solo se malati o mentre si assistono persone malate;

- evitare contatti ravvicinati con chi abbia febbre e tosse. Se si riscontrano febbre, tosse o difficoltà respiratorie cercare immediatamente cure mediche e riferire il percorso ed i luoghi in cui si è stati al proprio medico di base;

- evitare viaggi o soggiorni nelle zone maggiormente colpite dalla diffusione del coronavirus o strettamente limitrofe.

Inoltre nell'avviso inoltre tutti i titolari e/o gestori di locali pubblici o comunque aperti al pubblico sono invitati a prendere visione e ad applicare la Circolare del Ministero della Salute del 3 febbraio 2020 “Indicazioni per gli operatori dei servizi/esercizi a contatto con il pubblico”.

Qui di seguito pubblichiamo come allegato in pdf le raccomandazioni diffuse dal Comune di Porto Azzurro.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it