Indietro

Operazione "Abuso e abusivismo" della Polizia

La Polizia di Stato ha eseguito diversi sequestri di droga in tutta l'isola. Parallelamente continua la lotta all'abusivismo commerciale sulle spiagge

PORTOFERRAIO — Nei giorni scorsi, anche in considerazione dei numerosi eventi e spettacoli che hanno caratterizzato tutto il territorio elbano, richiamando un elevato numero di persone, i servizi di prevenzione e controllo pianificati dal Commissariato di Polizia di Portoferraio sono stati rinforzati e, di conseguenza, hanno comportato risultati a tutela della sicurezza dei cittadini e turisti.

La notte dell’8 agosto gli uomini della sezione anticrimine hanno controllato due ragazzi, nei pressi della locale Via Ninci, che alla vista dei poliziotti cercavano di allontanarsi. I due venivano controllati e trovati in possesso di circa 10 grammi di hashish. I ragazzi, entrambi 19enni milanesi, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Nel corso della stessa notte, un appostamento alle Ghiaie ha permesso di identificare un nutrito gruppo di giovani pregiudicati per reati concernenti sostanze stupefacenti.

Durante il controllo,un ragazzo, di 22 anni, di Portoferraio, cercava di occultare all’interno dei pantaloni un involucro che successivamente risultava contenere alcuni grammi di marijuana. Anche per il giovane è scattato il deferimento all’Autorità Amministrativa ed il sequestro dello stupefacente.

Sempre nei giorni scorsi in Viale Tesei stessa sorte è toccata a un 28enne portoferraiese trovato con una modica quantità di hashish.

A Marciana Marina, gli uomini della Volante, hanno sequestrato 10 grammi di marjiuana in via Aldo Moro  due giovani del posto. Analoga sorte è toccata ad un cittadino marocchino controllato a Capoliveri.

L’attività di Polizia, oltre all’abuso è stata mirata all’abusivismo: i servizi specifici, organizzati in strettissima sinergia con la Polizia Municipale di Portoferraio hanno consentito di contestare verbali di commercio abusivo su aree pubbliche a cittadini nigeriani e senegalesi con il sequestro di un vero e proprio negozio ambulante costituito da cappelli, giochi da spiaggia, prendisole, occhiali, accendini. I sequestri sono avvenuti sulla spiaggia della Biodola e in viale Tesei.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it