Indietro

Infermiera cacciata dal negozio, una falsa notizia

Foto di repertorio

Il Comune di Marciana fa chiarezza su una notizia di un giornale online riguardo al caso di una infermiera che sarebbe stata respinta da un negozio

MARCIANA — Sul giornale online Nursetimes.org ieri, 24 Marzo, è stata pubblicata una notizia con una lettera in cui un'infermiera elbana raccontava di essere stata allontanata da un negozio di alimentari nel Comune di Marciana per paura che fosse "contagiosa" di coronavius, dato che lavora nell'ospedale elbano.

Nell'articolo viene anche riportato che l'infermiera avrebbe informato dell'accaduto al proprio coordinatore infermieristico e che avrebbe valutare se effettuare denuncia in merito all'accaduto.

Oggi però è l'amministrazione comunale di Marciana, nel cui territorio sarebbe avvenuto il fatto, a fare chiarezza dopo aver parlato sia con l'infermiera che con il titolare del negozio.

"In queste ultime ore sui social gira la discussione su un articolo che riporta un fatto accaduto nel nostro Comune. L’articolo  tratta di un diverbio tra due delle categorie che in questo momento critico sono in prima linea nel servizio alla cittadinanza: gli infermieri e i negozianti al dettaglio. Riteniamo che in questo momento, oltre alla sicurezza dei cittadini, un‘amministrazione debba anche occuparsi di aiutare le persone a mantenere la calma e a non generare rissosità. Così abbiamo appurato direttamente dai protagonisti del fatto come sono realmente andate le cose e abbiamo avuto conferma che si è trattato di uno spiacevole equivoco generato dall’incomprensione e dalla gestione un po’ affrettata dei mezzi di comunicazione".

"Vi proponiamo le dichiarazioni dei due protagonisti sia per diritto di cronaca che con speranza che questo ci aiuti tutti a comprendere meglio l’importanza delle parole e dei comportamenti. - si legge nella nota del Comune di Marciana - Il titolare del negozio di alimentari ci ha detto: 'Sono dispiaciuto per quello che è successo e non era nelle mie intenzioni offendere la categoria degli infermieri; la signora non viene qui già da tempo, probabilmente non sono riuscito a spiegare bene a suo figlio che per entrare nel nostro piccolo negozio è necessario indossare mascherina e guanti'. E la dichiarazione dell'infermiera: 'Quando mio figlio mi ha riportato il fatto mi sono sentita ferita e ho semplicemente condiviso il mio pensiero in un gruppo whatsapp. Non potevo immaginare che la cosa avrebbe preso questa piega'".

"Confermiamo il nostro sostegno morale a tutti gli infermieri e al personale sanitario che opera con coraggio e senso del dovere su tutto il territorio nazionale e il nostro ringraziamento ai negozianti del nostro comune che, nonostante le difficoltà, hanno scelto di offrire un servizio essenziale alla cittadinanza. - si legge infine nella nota del Comune - E’ il momento di dare ognuno il meglio, nei comportamenti quotidiani, nel seguire le regole e nelle relazioni con gli altri. Vi ricordiamo di seguire in maniera puntuale la normativa sugli spostamenti per il bene di tutti noi".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it