Indietro

Sequestrate oltre sei tonnellate di pesce scaduto

Controlli della Capitaneria di Porto sulla filiera della pesca e sulla regolare assunzione del personale a bordo dei pescherecci

LIVORNO — 138 ispezioni, 30 illeciti di cui una a carattere penale, oltre 6.500 chili di prodotti ittici e 26 attrezzi da pesca sottoposti a sequestro. Sono questi i numeri di un’operazione a tutto campo, eseguita dalla Guardia costiera sull’intero territorio regionale. 

Sono state elevate sanzioni per oltre 60mila euro.

Tra le molte attività di controllo, sono risultate particolarmente significative quelle che hanno portato al sequestro di circa 6 tonnellate di prodotti ittici scaduti, presso un’impresa livornese, il sequestro, operato lungo la costa, a nord di Livorno, di numerosi attrezzi non conformi alle normative e che costituivano pericolo per la sicurezza della navigazione ed anche i due sequestri effettuati all’isola d’Elba, di prodotto ittico privo della tracciabilità per un totale di circa 220 chili, presso un centro all’ingrosso e a bordo di un peschereccio.

Nell’ambito della operazione di controllo è stato verificato anche il rispetto delle normative per l’arruolamento del personale marittimo a bordo dei pescherecci e, a Piombino, il comandante di un peschereccio è stato sanzionato per irregolarità nella composizione dell’equipaggio.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it