Indietro

Distrutto lo scoglio del Frate a Capraia

Italia Nostra arcipelago toscano raccoglie l'appello dei cittadini e scrive al sindaco Guarente: "E' colpa dei lavori di ripascimento della spiaggia?"

CAPRAIA — Una scultura naturale, tra le bellezze dell'isola più fotografate e da sempre protagonista di migliaia di cartoline. Lo scoglio conosciuto come Il frate, proprio per la sua sagoma che ricorda un frate con il cappuccio e un sacco sulle spalle, è andato distrutto. Almeno secondo quanto hanno segnalato alcuni abitanti di Capraia alla sezione Arcipelago toscano di Italia Nostra.

L'associazione per la salvaguardia e la conservazione dell'ambiente e del territorio ha così raccolto l'appello dei cittadini scrivendo una lettera al sindaco Gaetano Guarente.

"Per incuria delle diverse autorità dell’isola -si legge in una nota dell'associazione- Il frate era già stato danneggiato e nascosto alla vista dietro il nuovo molo di attracco per le navi, ma si era salvato. Oggi è stato abbattuto e rotto in più pezzi in seguito, ci dicono sull’isola, al movimento dei mezzi meccanici impiegati per trasferire sulla spiaggetta il pietrame di risulta del vicino sbrano nella parete rocciosa a ridosso del molo".

Con la lettera al sindaco Italia Nostra chiede "informazioni e una documentazione fotografica dello stato attuale della situazione" e aggiunge: "Sembra che una delle più belle e più note ricchezze naturali e paesaggistiche di Capraia sia scomparsa definitivamente, senza che autorità locali e regionali abbiano mosso un dito e, soprattutto, senza che la Soprintendenza ai beni culturali e paesaggistici di Pisa abbia fatto sentire la sua voce". 

"Un ennesimo delitto contro il patrimonio del nostro paese" conclude l'associazione.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it