Indietro

Tribunale, la Lega garante della sua sopravvivenza

Manfredi Potenti, deputato della Lega e commissario Lega Livorno

La Lega attacca il Pd e richiama la battaglia del suo partito per garantire la sopravvivenza del Tribunale all'Elba e in altri territori d'Italia

LIVORNO — In una nota a firma dell'onorevole Manfredi Potenti, commissario della Lega di Livorno, il partito di governo si dichiara garante delle sopravvivenza del Tribunale dell'isola d'Elba.

"Desta magra consolazione l' approvazione, - scrive il deputato Manfredi Potenti - da parte del Consiglio Regionale della Toscana, di una mozione (leggi qui l'articolo) a difesa della sezione distaccata del Tribunale di Livorno a Portoferraio. Specie allorché l' iniziativa è per di più sponsorizzata dal presidente della commissione Sviluppo economico e cultura che appartiene al Pd, tale Anselmi, che rappresenta quel partito che nel 2012 si è reso responsabile del male che oggi intende, solo nei propositi, scongiurare". 

"Infatti, è il Decreto legge 155/2012 che ha determinato il taglio di 220 Sezioni distaccate e Tribunali - aggiunge Potenti- e questo fu approvato sotto i tagli del Governo Monti, la cui maggioranza parlamentare era retta anche dal Pd. Ben venga quindi la dichiarazione di pentimento del Pd a questo Governo". 

"Sappiano lor signori - prosegue il commissario della Lega di Livorno - che stiamo lavorando per garantire l' apertura di centinaia di uffici giudiziari di prossimità su tutto il territorio nazionale proprio per riparare danni prodotti da una scelta dettata da sole esigenze di bilancio che è servita solo ad allontanare l'accesso alla giustizia ai cittadini". 

"Abbiamo dimostrato di tenere in debito conto la realtà di Portoferraio e, giustamente, - conclude il deputato Potenti - garantiremo la sua futura e permanente sopravvivenza, cosa che sarà fatta nel piano di rivisitazione della geografia giudiziaria nazionale poc'anzi detta". 

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it