Indietro

L'intervista a Ruggero Barbetti

Forza Italia, la politica nazionale e locale, il futuro amministrativo dell'Elba nell'intervista al sindaco di Capoliveri

CAPOLIVERI — Grande partecipazione venerdì pomeriggio a Montecatini per i 20 anni di Forza Italia. La manifestazione regionale organizzata nella cittadina termale ha visto la presenza dei rappresentanti di tutta la Toscana che nel Salone dei Congressi hanno ripercorso la storia del partito fondato da Silvio Berlusconi, ma parlato sopratutto della "nuova" Forza Italia e del futuro politico amministrativo del gruppo.

A Montecatini c'era anche il sindaco di Capoliveri, esponente elbano di Forza Italia, Ruggero Barbetti. A lui abbiamo chiesto di raccontarci l'esito dell'appuntamento di venerdì. 

Sig. Sindaco che cosa è accaduto venerdì a Montecatini. Come si è svolta la manifestazione regionale di Forza Italia?
"E' stato un momento di grande partecipazione, la sala era davvero gremita. Tantissima gente proveniente da tutta la Regione era presente all'appuntamento. La giornata è stata suddivisa in due momenti: il primo nel corso del quale i consiglieri regionali hanno rappresentato i primi cento giorni di mandato amministrativo dopo il passaggio da Pdl a Forza Italia, esponendo l'attività svolta in consiglio regionale a partire dalle battaglie sulla sanità per arrivare agli obiettivi per la tutela del lavoro e delle aziende del territorio. "

E in merito alle ultime vicende politiche che hanno visto protagonista la Giunta del Presidente Enrico Rossi, sono state fatte delle riflessioni?
"Anche questo è un tema che è stato affrontato. In particolare si è parlato di questa ultima novità che sembra coinvolgere direttamente Rossi che, pare quasi certo, sarà candidato a maggio, per la formazione del nuovo Parlamento  Europeo. Una scelta inaspettata che, a nostro parere vuol significare l'allontanamento di Rossi dal suo ruolo di presidente della Regione Toscana, evidenziando problemi interni alla coalizione di centrosinistra."  

Lei ha parlato della prima parte del congresso e la seconda, che cosa è stato fatto in questa seconda parte della giornata?
"Ci sono stati gli interventi dei rappresentanti nazionali del partito. Altero Matteoli, Dennis Verdini, Maria Stella Germini e tutti gli altri, poi l'intervento in diretta telefonica di Silvio Berlusconi, che non ha nascosto le problematiche di questi momento politico e della sua posizione personale. Poi l'annuncio della sua volontà di tentare la candidatura nelle cinque circoscrizioni per le elezioni Europee, anticipando gli attacchi che sono già in corso contro di lui dagli oppositori di e dell'attesa di quanto dirà in merito la Corte Europea."

Si è parlato anche delle elezioni amministrative che coinvolgeranno tantissimi comuni toscani. Cosa è stato detto realmente?
"E' stata sottolineata questa "malattia" di cui è pervaso il centrodestra di farsi male da soli e di non riuscire, in tanti casi, ad avere liste unitarie che rappresentino lo schieramento. E' stata affrontata anche la questione di Portoferraio, un obiettivo a cui Forza Italia, assolutamente non vuol rinunciare. Il partito farà nei prossimi giorni un passo avanti e sceglierà in maniera definitiva ed inequivocabile il suo candidato, questo dovrà mettere fine all'indecisione sui candidati e sull'elettorato."

Fotogallery

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it