Indietro

Latitante slovacco arrestato a Portoferraio

Un 38enne slovacco, latitante dal 2013, si era nascosto all'Elba ma è stato individuato e arrestato dai carabinieri. Aveva compiuto una rapina

PORTOFERRAIO — Un normalissimo controllo dei documenti ha portato all’arresto, da parte dei carabinieri della Stazione di Portoferraio, di un cittadino slovacco, in transito sul territorio elbano, sul conto del quale pendeva un provvedimento di cattura. 

Infatti K.C. 38enne domiciliato a Pontedera, nel maggio del 2011 a La Spezia si era reso responsabile di una rapina. Il successivo giudicato penale, nel 2013, si era concluso con la condanna dello slovacco a 3 anni e 2 mesi di reclusione, oltre al pagamento di 700 euro di multa. 

Nel frattempo l’interessato aveva fatto perdere le proprie tracce spostandosi spesso su tutto il territorio italiano, ma questo non gli ha garantito l’impunità proprio grazie ai meticolosi controlli messi in atto dai militari dell’Arma locale. 

Per lui, dopo le formalità di rito, si sono spalancate le porte del carcere di Porto Azzurro, casualità proprio nel giorno del suo compleanno, dove dovrà scontare tutta la sua pena senza possibilità, questa volta, di far perdere le proprie tracce.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it