Indietro

Isola del Giglio, "ancora troppa gente in giro"

Foto di repertorio

Nessun nuovo contagio da coronavirus. Sta bene la donna positiva al Covid-19 in quarantena, migliora il marito ricoverato all'ospedale di Grosseto

ISOLA DEL GIGLIO — Situazione sotto controllo all'Isola del Giglio, come fa sapere il Comune dove la donna non residente ma positiva al coronavirus è in quarantena nella sua abitazione e sta bene. Migliorano le condizioni del marito risultato positivo e ricoverato qualche giorno fa nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Grosseto. 

Nella mattinata di ieri, come spiegano dal Comune si è riunito il tavolo di crisi Coc-Protezione Civile per fare una serie di valutazioni sulle possibili e ulteriori restrizioni del trasporto marittimo, alla luce degli ultimi 4 giorni di esperienza. E’ stato quindi deciso un nuovo orario, con una coppia di corse in meno rispetto al precedente, che è entrato in vigore subito, nella giornata odierna. Il piano dei collegamenti è stato deciso comunque a garanzia dei servizi indispensabili (leggi qui l'articolo).

E’ stato inoltre ribadito il divieto allo sbarco dei non residenti con alloggio (seconda casa) sulle due isole fino a quando non cesseranno definitivamente le restrizioni disposizioni del Governo. 

Da un paio di giorni è attraccata a Giglio Porto un’unità da diporto a vela, battente bandiera inglese, con due persone a bordo, perché necessitava di rifornirsi. L’intero equipaggio non è sbarcato ed è stato invitato a rimanere in isolamento a bordo. L’imbarcazione era stata autorizzata all’ormeggio dall’Ufficio Sanità Marittima di Livorno, competente per territorio, e conseguentemente l’ufficio Locamare Giglio è intervenuto, con tutte le precauzioni del caso, per i controlli. L’unità da diporto nella giornata di ieri è stata rifornita delle necessità, secondo le procedure, senza scendere a terra, e in giornata è prevista la ripresa della navigazione.

Dal Comune fanno sapere che le Forze dell’Ordine continuano l’azione di controllo a tappeto dei traghetti, da sia in partenza che in arrivo. La riduzione del trasporto marittimo aiuterà senz’altro il lavoro del personale addetto al controllo. 

"E’ bene ribadirlo, la disciplina delle persone, - sottolineano dal Comune - costituita da atteggiamenti responsabili, combatte la proliferazione del contagio e sconfigge lo sviluppo del virus. Rimangono le solite raccomandazioni. C’è ancora troppa gente in giro e questo si sa non va d’accordo con le precauzioni. Evitare in modo assoluto i contatti di ogni genere soprattutto quando si va a fare la spesa. Concentriamola una/due volte alla settimana evitando di avvicinarsi alle persone, senza sottostimare le distanze e seguendo le azioni per la pulizia preventiva. Il Covid-19 contagia anche per banali distrazioni. Ne va della salute di tutti".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it