Indietro

Gestione Associata, le amnesie di Barbetti

Il sindaco di Capoliveri dimentica un anno di esistenza della Gestione Associata posticipandola a fine 2013, in realtà nasce già a fine 2011

CAPOLIVERI — Poca chiarezza nei conti? Forse. 

Un po' di confusione con le date? Sicuramente.

Sulla Gestione Associata, e sulla campagna in sua difesa che sta conducendo a mezzo web e stampa, Ruggero Barbetti è scivolato sulla buccia di banana delle date. Dettaglio mica da poco perchè si è perso più di un anno di esistenza della sua creatura.

Durante la trasmissione satirica "Edicola Elbana Show" di questa mattina, il primo cittadino di Capoliveri, raggiunto al telefono, argomentava sul come e perchè i dati di spesa e di entrata dei fondi (pubblici) dell'ente promozionale non fossero stati pubblicizzati. La sua linea di difesa è stata la seguente: "Dato che la Gestione Associata è nata il 31 dicembre 2013, bisognava che i giornali aspettassero almeno al fine dell'anno per conoscere il bilancio e i dati". Questo al minuto 11.05.

Errore, la Gestione Associata è nata quasi due anni prima, dato che gli atti che ne parlano risalgono ad agosto 2011 e il 29 novembre 2011 una delibera del consiglio comunale di Capoliveri, presieduto da Barbetti, già la cita abbondantemente e si trova una convenzione con la Provincia del febbraio 2012.

Un anno abbondante prima del dicembre 2013 che Barbetti cita come nascita della Gestione Associata. Data che ripete al minuto 15.50.

In realtà nel 2013 è quando la Gestione Associata comincia ad incamerare la Tassa di Sbarco come metodo di finanziamento ma prima esisteva e veniva finanziata dai comuni elbani secondo percentuali variabili (Portoferraio metteva di più, altri di meno). Soldi pubblici anche quelli se pur in misura inferiore a quanto incamerato con la tassa di sbarco.

Come sostiene lo stesso Barbetti, è tutto reperibile sul sito del Comune di Capoliveri, a volte conviene andare a rinfrescarsi la memoria.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it