Indietro

Gentili scrive a Dio, risponde Ciumei

Botta e risposta ironici fra maggioranza e opposizione sui social network. Al centro le infiltrazioni nella scuola dovute al maltempo di questi giorni

MARCIANA MARINA — Il tema è serio, si parla di edilizia scolastica e della salute (e sicurezza) dei bambini di Marciana Marina, e coma tale va trattato. Tuttavia, ogni tanto una boccata d'aria dal politichese ortodosso spesso sempre più in voga anche nelle piccole amministrazioni, è necessario e un fulgido esempio arriva da Francesco Gentili e Andrea Ciumei, rispettivamente consigliere comunale di minoranza e sindaco.

Scrive Gentili sul proprio profilo facebook: "Ho presentato una mozione a Dio". Ecco, già l'incipit merita l'applauso, il titolo "canta" come si diceva (e si dice) nelle redazioni dei giornali. Gentili prosegue e spiega: "sì, proprio a lui. Visto il perdurare delle imponenti piogge e le infiltrazioni che provocano la caduta dei pannelli del contro soffitto della scuola; visto che circa due anni fa avevamo segnalato questo problema al responsabile "terreno" e siamo stati derisi. Chiedo a Sua Eccellenza di far smettere le piogge e far splendere il sole e di provvedere al miracolo per la sistemazione del tetto. Mi ha risposto che provvederà per il buon tempo ma per i miracoli di rivolgersi al l'ufficio preposto".

Un appello del genere non sappiamo se sia stato colto dall'Altissimo, ma sicuramente lo è stato dal sindaco Ciumei, che è uomo di risposta pronta e battuta facile.

Replica il primo cittadino: "Esilarante, lo dico sinceramente. È sempre gradevole leggere interventi di spirito per rappresentare le difficoltà oggettive che ogni amministrazione quotidianamente si trova a fronteggiare. Purtroppo per noi, titolati ad amministrare, quest'inverno ha presentato il conto con decine di emergenze prontamente fronteggiate e risolte - il tetto del palazzetto, il tetto di parte del cimitero, la Fenicetta, il Cotone, gli spogliatoi del campo sportivo, la spiaggia de La Marina, parte del tetto del municipio... - mentre altre, per vari motivi, ancora da risolvere ma che lo saranno a breve". 

Excusatio non petita, accusatio manfesta diceva un detto latino, ma la risposta con l'elenco dei problemi affrontati sta nel ruolo. Ciumei quindi passa al punto: "Fra queste, logicamente, la realizzazione della falda inclinata sul tetto - progettato piano - della scuola, per consentire alle abbondanti piogge il regolare deflusso, oltre che la potatura dei pini che con gli aghi intasano le grondaie e i discendenti del medesimo tetto. Già dalla settimana prossima, tempo permettendo, si interverrà". 

"Ora: capisco la voglia di ironizzare, capisco che l'opposizione svolga il suo ruolo, e capisco perfino che l'applauso dei sodali faccia sempre piacere. Ma l'occasione è ghiotta: oltre alle infiltrazioni in una porzione di tetto della scuola, è a conoscenza il Gentili che il cinema sia chiuso? Corrisponde al vero che il Gentili, consulente del lavoro, svolge attività di commercialista per l'ex gestore del cinema? È a conoscenza il Gentili, e da quando, che il proiettore del cinema non sia più in loco e quale sia il motivo? E che il Comune abbia nominato un avvocato per dirimere la questione con possibili inquietanti risvolti a danno del Comune, il Gentili lo sa? Su questa questione è zitto come un topo; chissà, forse per ottenere risposte a queste domande avrà presentato un'interpellanza al Potentissimo. O forse no... Forse sa già tutto".

Un botta e risposta che avrà strascichi nel prossimo consiglio comunale. Certo, chiamare in causa l'Onnipotente nell'anno del Giubileo...

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it